Festival Di Sanremo
Sanremo
Paola Turci

Il testo de "L'ultimo ostacolo" di Paola Turci, in gara a Sanremo 2019

La cantante torna sul palco dell'Ariston con un brano scritto da Chiaravalli e Marletta e Roberts. Nella serata dei duetti, si esibirà con Beppe Fiorello.

  • ...

Paola Turci torna al Festival di Sanremo due anni dopo il grande successo di Fatti bella per te e lo fa con un pezzo incentrato sulla necessità di avere una figura che possa fare da guida: la cantante ha detto di aver messo mano al testo scritto da Chiaravalli e Marletta (Chiaravalli e Roberts sono gli autori della musica) per renderlo più personale, ispirandosi alla figura del padre scomparso. La vita è piena di ostacoli, ce n'è uno dietro l'altro e bisogna esserne coscienti, però bisogna anche pensare che non siamo mai da soli. Ruota intorno a questo concetto la canzone L'ultimo ostacolo: l'artista ricorda gli insegnamenti lasciati dal genitore e i bei momenti passati in sua compagnia, tutte cose che possono aiutare a superare tutte le difficoltà, anche il “diluvio universale”. Nella serata dei duetti Paola Turci si esibirà con Beppe Fiorello. Il brano L'ultimo ostacolo verrà inserito nel nuovo album in studio dell'artista romana (il quindicesimo), la cui uscita è prevista per il prossimo mese di marzo.

IL TESTO DE L'ULTIMO OSTACOLO DI PAOLA TURCI

Fermati
Che non è l’ora dei saluti
Vieni qui
E abbracciami per due minuti
Guardaci
Da fuori siamo la fotografia del giorno di un mio compleanno
Ricordo quando tu mi hai detto «non aver paura di tremare»
Che siamo fiamme in mezzo al vento, fragili ma sempre in verticale
Magari no non è l’ultimo ostacolo
Ma è bellissimo pensare di cadere insieme
Piove però siamo fuori pericolo
Riusciremo a respirare
Nel diluvio universale
Vetri che
Si appannano dal nostro lato
Scriverci
Parole grandi con un dito
Lettere
Che sbiadiranno solo per metà ma che riscriveremo ancora
Che siamo fiamme in mezzo al vento
Fragili ma sempre in verticale
Magari no, non è l’ultimo ostacolo
Ma è bellissimo pensare di cadere insieme
Piove però siamo fuori pericolo
Riusciremo a respirare
Nel diluvio universale
E cambieremo mille volte forma e lineamenti per non sentire l’abitudine
Ci saranno appuntamenti che sarai obbligato a perdere
E ci impegneremo a stare meglio quando far di meglio non si può
Magari no, non è l’ultimo ostacolo
Piove però siamo fuori pericolo
Riusciremo a respirare
Nel diluvio universale
Ci vedranno attraversare
Nel diluvio universale

6 Febbraio Feb 2019 2044 06 febbraio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso