Festival Di Sanremo
Sanremo
Brunori Sas

Chi è Brunori Sas, ospite della serata duetti a Sanremo 2019

Il cantante calabrese duetta con gli Zen Circus e insieme interpretano il brano L’amore è una dittatura. Il suo primo album solista ha vinto il Premio Ciampi assegnato al miglior disco d’oro d’esordio.

  • ...

Tra gli artisti che l'8 febbraio, durante la quarta serata di Sanremo 2019, sono destinati ad affiancare nei duetti i cantanti in gara c'è anche Brunori Sas. Tutti i partecipanti al Festival, infatti, hanno l'opportunità di diventare protagonisti della kermesse canora e delle sue splendide melodie. Brunori Sas duetta con gli Zen Circus e insieme interpretano il brano L’amore è una dittatura. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio chi è Brunori Sas, la sua biografia, la sua vita privata e le altre curiosità.

CHI È BRUNORI SAS

Brunori Sas è il nome d'arte di Dario Brunori. Il nome deriva da quello della ditta del padre, imprenditore nel settore del cemento, in cui Dario stesso ha lavorato da ragazzo. Nato a Cosenza il 28 settembre 1977, Brunori inizialmente faceva parte di una band. Nel 2005, però, ha pubblicato il suo primo album da solista, intitolato Vol.1, riuscendo a vincere il Premio Ciampi assegnato al miglior disco d’oro d’esordio. Successivamente ha inciso altri album, decidendo di diventare anche produttore. Nello specifico ha fondato l’etichetta Piccica Dischi, per poi lanciare il programma televisivo Brunori Sa nel 2017, in onda sulla Rai.

LA VITA PRIVATA DI BRUNORI SAS

Brunori Sas ha trascorso la sua infanzia a Joggi, una frazione di Santa Caterina Albanese. Successivamente si è spostato a Cosenza e ha cominciato ad appassionarsi alla musica, prendendo lezioni di chitarra. È felicemente fidanzato con Simona Marrazzo. I due sono molto riservati ma ogni tanto, sui social, pubblicano degli scatti insieme.

LA CARTA D'IDENTITÀ DI BRUNORI SAS

Brunori Sas porta una barba lunga e occhiali da vista. Ha i capelli brizzolati ed è del segno della Bilancia. È anche ambasciatore dell’Unicef e sostenitore di molte campagne sociali. Il suo ultimo album l’ha scritto in un convento.

8 Febbraio Feb 2019 1934 08 febbraio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso