Cast Black Mirror 5 Stagione Trailer

Le novità su Black Mirror 5 tra super cast e trailer

Arriva su Netflix il 5 giugno. Con Miley Cyrus e Anthony Mackie. Il video di presentazione è stato condiviso milioni di volte. Le cose da sapere sulla serie che parla della tecno-paranoia.

  • ...

Un super cast e una grande attesa. Dal 5 giugno 2019 arriva su Netflix in streaming la quinta stagione di Black Mirror, serie tivù antologica (caratterizzata cioè da episodi o stagioni che presentano trame e personaggi diversi) che nel corso degli anni ha saputo ritagliarsi un posto sotto i riflettori grazie a un approccio originale e stimolante al tema della tecnologia e al genere della fantascienza.

Tra gli attori spicca il nome di Miley Cyrus, apprezzata ma anche contestata - per gli atteggiamenti fuori dai consueti canoni -, mentre troviamo fra gli altri Andrew Scott (il Moriarty della serie Sherlock) e Anthony Mackie (il Falcon dell'Universo Cinematografico Marvel).

LA CYRUS POP STAR FUTURISTICA

Nell'attesa è stato pubblicato il trailer ufficiale in poche ore condiviso da milioni di appassionati. Nel video si vede la Cyrus nella parte di una pop star futuristica, Mackie interpretare un marito troppo concentrato sul suo telefono, e Madison Davenport nella parte di una ragazza solitaria, con una amica robotica che sicuramente gli regalerà più di qualche pensiero di troppo. Dalla mente geniale di Charlie Brooker con Annabel Jones nel ruolo di produttrice arrivano tre nuove storie completamente inedite.

DISAGIO COLLETTIVO VERSO IL MONDO MODERNO

Nel cast anche Yahya Abdul-Mateen II, Topher Grace, Damson Idris, Andrew Scott, Nicole Beharie, Pom Klementieff, Angourie Rice e Ludi Lin. Black Mirror è una serie che attinge al disagio collettivo nei confronti del mondo moderno. Ogni episodio è una storia a sé, provocatoria e carica di suspense, su temi che riguardano la tecno-paranoia contemporanea. Senza ombra di dubbio, la tecnologia ha trasformato tutti gli aspetti della nostra vita. In ogni abitazione, su ogni scrivania, in ogni mano c'è uno schermo al plasma, un monitor o uno smartphone: uno specchio nero, un "black mirror" su cui si riflette la nostra esistenza nel XXI secolo. La serie è creata e scritta da Charlie Brooker, mentre lo stesso Brooker e Annabel Jones ne sono i produttori esecutivi.

15 Maggio Mag 2019 1823 15 maggio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso