Barack Obama 120109143131
ECONOMIA
27 Gennaio Gen 2012 1510 27 gennaio 2012

Usa: Pil 2011 cresce dell'1,7%, meno del 2010

Le spese di governo scendono del 2,1%, è il calo maggiore dal 1971.

  • ...
Barack Obama, 44esimo presidente degli Stati Uniti.

Il dipartimento del Commercio americano ha comunicato che l'economia Usa 2011 ha avuto una crescita dell'1,7%, valore minore rispetto a quello del 2010 che era invece del 3%.
I dati diffusi sono risultati inferiori alle stime degli analisti, anche per quanto riguarda il quarto trimestre, in cui il prodotto interno lordo è cresciuto del 2,8%.
Osservando il panorama economico degli ultimi anni, il Pil ha seguito un andamento altalenante: è cresciuto del 1,7% nel 2011, a fronte di un +3,0% del 2010; nel 2009 però era sceso del 3,5%, così come nel 2008 (-0,3%). Nel 2007 infine era stata registrata una crescita del'1,9%.
SPESE DI GOVERNO: CALO MAGGIORE DAL 1971. Secondo il dipartimento del Commercio, a pesare sul rallentamento della crescita nel 2011 è stato il calo delle spese del governo, le quali hanno subito il calo peggiore dal 1971, scendendo del 2,1%.
Per quanto riguarda le spese dei consumatori, nel quarto trimestre 2011 c'è stata una crescita del 2%, anche in questo caso con un valore inferiore al previsto, seguito dall'1,7% del terzo trimestre e dallo 0,7% del secondo.
Le esportazioni sono invece cresciute del 4,7%, valore che è rimasti pari rispetto al terzo trimestre 2011.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso