Gasdotto 131017185552
PROGETTO
17 Ottobre Ott 2013 1840 17 ottobre 2013

Energia, dal Senato via libera al gasdotto Tap

Intesa Italia-Grecia-Albania: ddl a Camera.

  • ...
Il gasdotto Tap (Trans Adriatic Pipeline) trasporta gas dai giacimenti del Caspio.

Il Senato ha approvato con 178 «sì», 48 «no», e 4 astenuti la ratifica del disegno di legge riguardante l'accordo intergovernativo (Iga) firmato lo scorso 13 febbraio ad Atene tra Grecia, Albania ed Italia per la Tap (Transa adriatic pipeline), il gasdotto in arrivo dal mar Caspio e con approdo a San Foca, nel Salento. Un progetto considerato strategico per diversificare le fonti energetiche italiane.
DDL ATTESO ALLA CAMERA. Ora il ddl è destinato a passare al vaglio della Camera. Il voto di Palazzo Madama, ha commentato in una nota l'amministratore delegato di Tap Italia, Giampaolo Russo, «è senza dubbio un passo importante verso la ratifica dell'accordo intergovernativo e si pone in continuità con l'impegno del governo nel sostenere il nostro progetto. Attendiamo ora l'inizio nei prossimi giorni dell'esame anche alla Camera dei deputati e per il quale ci auguriamo lo stesso esito positivo».
PROGETTO DI INTERESSE COMUNE PER L'UE. Il gasdotto in progetto avrà origine in Grecia (a Kipoi, vicino al confine con la Turchia), è previsto che attraversi l'Albania e il mare Adriatico per approdare infine nell'Italia meridionale. Il progetto è destinato a svilupparsi, per quanto concerne il territorio italiano, oltre che per il tratto di mare Adriatico compreso tra l'Italia e l'Albania, anche nel territorio del Comune di Melendugno, nella provincia di Lecce. Il gasdotto di Tap è stato, inoltre, inserito nella lista dei progetti energetici di interesse comune per l'Ue presentata dal commissario Ue all'Energia, Gunther Oettinger.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso