Telecom 130925083005

Telecom Argentina, cessione a Fintech

L'accordo è stato sottoscritto nella notte per 960 milioni di dollari.

  • ...
Gli uffici di Telecom.

Telecom ha sottoscritto nella notte fra il 13 e 14 novembre gli accordi per la cessione a Fintech di Telecom Argentina per 960 milioni di dollari. Lo si legge in una nota.
Fintech è un fondo specializzato in debiti sovrani e aziendali con sedi a Londra e New York, di proprietà del magnate messicano David Martinez.
859,5 MLN PER LA CESSIONE. In particolare la quota di proprietà di Telecom è stata valorizzata 750 milioni di dollari. In base all'accordo con Fintech, spiega la nota, 859,5 milioni di dollari saranno corrisposti per la cessione: del 68% delle azioni ordinarie di Sofora di proprietà di Telecom Italia e di Telecom Italia International (750,8 milioni di dollari); dell'1,58% di Telecom Argentina di proprietà di Tierra Argentea (61,2 milioni di dollari); 2.351.752 American Depositary Shares, corrispondenti a 117.588 azioni preferite di classe B di Nortel, pari all'8% delle azioni preferite di classe B, di proprietà di Tierra Argentea (47,5 milioni di dollari).
100,5 MLN PER LE ALTRE PATTUIZIONI. Il rimanente importo di 100,5 milioni di dollari sarà corrisposto «a fronte di ulteriori pattuizioni correlate all'operazione, tra le quali la messa a disposizione delle società argentine di servizi tecnici di supporto per una durata massima di tre anni, la rinuncia e la modifica di alcuni diritti rivenienti dal patto parasociale relativo a Telecom Argentina, a favore del Gruppo Werthein».
Quest'ultimo rimarrà detentore del 32% delle azioni ordinarie di Sofora, nonché l'impegno dell'acquirente al pagamento dell'utile già accantonato per dividendi da Telecom Argentina, in caso di mancata distribuzione prima del closing. Tra le garanzie previste dall'accordo c'è il pegno concesso da Fintech su un numero di American Depositary Shares, rappresentative di azioni preferite di classe B di Nortel, per un valore medio di mercato inizialmente di 100 milioni di dollari.
La vendita delle azioni detenute da Tierra Argentea, sottolinea la nota, è prevista entro l'esercizio corrente, mentre la vendita delle azioni di Sofora è sottoposta alla condizione sospensiva dell'ottenimento delle necessarie autorizzazioni amministrative. Se fosse necessario, infine, Fintech lancerà un'offerta pubblica sulle rimanenti azioni quotate di Nortel e Telecom Argentina.

14 Novembre Nov 2013 0822 14 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso