Mef, entrate 10 mesi +0,7% a 349 mld
31 Maggio Mag 2018 1532 31 maggio 2018

Fisco, i professionisti dichiarano il doppio dei commercianti

Il ministero dell'Economia ha pubblicato la classifica, basata sui dati ricavati dagli studi di settore. Studi notarili in aumento a 285 mila euro, farmacie a 121 mila euro. All'opposto i gestori di impianti sportivi e i pescatori stanno sotto i 10 mila euro.

  • ...

I redditi dei professionisti doppiano quelli dei commercianti. Stando alla classifica redatta dal ministero dell'Economia e basata sugli studi di settore relativi alla dichiarazione dei redditi 2017, il reddito medio più elevato si registra nel settore delle attività professionali (47.780 euro, +7,8% rispetto al 2015), seguito dal settore delle attività manifatturiere (40.460 euro, +8,1%) e dal settore dei servizi (28.620 euro, +4%). Mentre il reddito medio dichiarato più basso sarebbe quello del commercio (23.680 euro, +5,2%).

LA CLASSIFICA DELLE SINGOLE CATEGORIE. Entrando nel dettaglio delle singole categorie, quelle che hanno dichiarato redditi più bassi sono pescatori, gestori di impianti sportivi e di centri termali, ceramisti, mercerie. Inferiori in tutti i casi ai 10 mila euro. Nella gestione di impianti sportivi si arriva appena a 3.100 euro, nella pesca a 4.700, nel commercio al dettaglio di filati per maglieria e di merceria a 7.200 euro. All'opposto, come ogni anno, gli studi notarili, in aumento a 285 mila euro, e le farmacie a 121 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso