007 Usa, non comprate smartphone cinesi
11 Giugno Giu 2018 1225 11 giugno 2018

Jiffy, l'app italiana per i pagamenti arriva a 5 milioni di utenti

Il servizio creato da Sia continua ad aumentare la sua base. Hanno già aderito 130 banche e due catene della Grande Distribuzione Organizzata. Si possono anche inviare bonifici tramite la rubrica.

  • ...

Niente contanti, niente assegni, niente carte di credito. Solo un Qr Code e uno smartphone. Con l'app Jiffy basta questo per pagare la spesa. Il servizio sviluppato dall'azienda Sia permette di inviare e ricevere denaro dal display di un telefono. Ora la usano 5 milioni di utenti.

I BONIFICI ARRIVANO DALLA RUBRICA. Jiffy si può utilizzare sia su Android che iOS ed è supportata da oltre 130 banche italiane e catene della Grande Distribuzione Organizzata come Iper e La Grande I. Il pagamento avviene in pochi passaggi. Il commerciante digita l'importo da pagare, viene creato un Qr Code, il cliente lo inquadra e la transazione avviene in tempo reale. Ma Jiffy può servire anche per fare dei bonifici ai propri contatti. Basta selezionare qualcuno dalla rubrica dell'app e decidere la cifra da inviare. Secondo i dati dell'azienda il valore medio delle transazioni è di 50 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso