Sergio Marchionne Fiatchrysler
Economia
29 Giugno Giu 2018 0957 29 giugno 2018

Fiat vola in Borsa: voci di take-over da parte di Hyundai

Secondo Asia Times il gruppo asiatico (che smentisce) starebbe studiando l'operazione da lanciare tra l'estate e maggio 2019, quando lascerà Marchionne. Un ruolo chiave sarebbe giocato dal fondo Elliott.

  • ...

Il titolo di Fca a Piazza Affari questa mattina è partito in forte rialzo dopo le indiscrezioni di stampa secondo cui Hyundai starebbe studiando un take-over su Fiat-Chrysler, oggi guidata da Sergio Marchionne. Verso le dieci del mattino il titolo era in crescita del 5,6%. L'offerta, secondo quanto scritto da Asia Times, dovrebbe essere lanciata tra l’estate e l’assemblea annuale degli azionisti di Fca del maggio 2019, quando Sergio Marchionne lascerà la carica di amministratore delegato. La condizione necessaria sarebbe però una discesa del valore dei titoli del gruppo italo-americano. (leggi anche: Fiat, futuro incerto tra l'offerta di Hyundai e la svolta elettrica)

IL RUOLO CHIAVE DI ELLIOTT. Un soggetto chiave dell'operazione studiata da Hyundai sarebbe il fondo Elliott Management di Paul Singer, oggi tra gli azionisti attivisti di Hyundai e ben presente in Italia, dove si è fatto conoscere al grande pubblico soprattutto per la battaglia ingaggiata contro Vivendi per Telecom. Elliott è, inoltre, il fondo che di fatto possiede il Milan, secondo gli accordi di finanziamento stipulati a suo tempo con Yonghong Li e sempre che non si concretizzi, come potrebbe succedere nelle prossime ore, la cessione a Rocco Commisso.

LA SMENTITA DEI COREANI. Nel pomeriggio, un portavoce di Hyundai ha dichiarato la notizia «priva di fondamento». Il titolo si mantiene comunque in terreno positivo, anche se con rialzi più contenuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso