Tria Ministro Economia Crescita Reddito Cittadinanza
10 Luglio Lug 2018 1250 10 luglio 2018

Gli allarmi del ministro Tria sull'economia italiana

C'è il rischio di «revisione al ribasso delle previsioni di crescita». Mentre un'equipe è già al lavoro sul reddito di cittadinanza. Le parole del n.1 del Tesoro.

  • ...

Secondo il ministro del Tesoro Giovanni Tria le condizioni di salute dell'economia e della finanza pubblica italiane sono ancora buone. Tuttavia, anche in un quadro che si mantiene positivo, «c'è il rischio di una moderata revisione al ribasso» delle previsioni di crescita. Tria ha parlato all'Abi, motivando la previsione con il rallentamento della produzione e delle esportazioni.

«LIBERO COMMERCIO FONDAMENTALE»

Quindi ha aggiunto che «l'Italia è un Paese esportatore e il libero commercio è fondamentale affinché la crescita economica continui e per questo è nel nostro interesse operare per evitare una guerra commerciale globale», ricordando i timori per gli effetti delle misure protezionistiche di Usa e Cina e il rischio che si estendano «all'industria dell'auto nella quale l'Italia è fortemente integrata».

«RIFORME IN TEMPI REALISTICI»

Il ministro ha detto che «il disegno riformatore sarà efficace se saprà individuare gli strumenti più adatti, definendo un percorso realistico di obiettivi e scadenze intermedie e finali, mantenendo il percorso di riduzione del debito pubblico ed evitando un'inversione di tendenza nell'aggiustamento del saldo strutturale, pur valutando quale sia la dinamica temporale più adatta». Questo percorso, ha spiegato, «verrà valutato in base all'aggiornamento delle previsioni e in stretto contatto con i nostri interlocutori europei».

SI STUDIA IL REDDITO DI CITTADINANZA

Intanto, assieme al ministro Luigi Di Maio, Tria ha incontrato al ministero dell'Economia il direttore generale Europa della Banca mondiale Arup Banerji. Al centro del faccia a faccia - hanno riportato fonti del Movimento 5 stelle - il tema del reddito di cittadinanza, di cui si occupa la Banca mondiale. Inoltre il ministro Tria ha già organizzato una equipe per studiare e procedere alla realizzazione del reddito di cittadinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso