Ue,su banche non ci aspettiamo delusioni
Economia
17 Luglio Lug 2018 1242 17 luglio 2018

Eurizon alla conquista dell’Europa

La società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo apre un presidio commerciale in Svizzera e rafforza la sua presenza in Germania. E nei prossimi obiettivi ci sono Spagna e Paesi nordici.

  • ...

Eurizon punta ad espandersi a livello internazionale rafforzando la presenza in Germania e Svizzera. La società di gestione del risparmio del Gruppo Intesa Sanpaolo amplia il team commerciale di Francoforte e inaugura un presidio commerciale in terra elvetica. A prender parte alla squadra di lavoro tedesca, rispettivamente come senior sales manager per Germania e Austria e country head per Germania, Austria e Olanda, sono due esperti dell’asset management come Jörg Ahlheid e Howard Luder. Mentre, ad assumere il ruolo di country head Switzerland nell’area di Zurigo, è Manuel Dalla Corte, che da quattordici anni si occupa della distribuzione di fondi sul mercato wholesale.

La società di asset management italiana allarga i propri orizzonti con le due nuove strutture, che affiancano la filiale francese operativa dal 2015, dove già operano Romain Roucoules, Country Head, e Cedric Genet, Senior Sales Manager per Francia e Belgio. Le diverse strutture sono coordinate da Eurizon Capital S.A., la società lussemburghese che compie 30 anni ed è guidata dal neoincaricato amministratore delegato Marco Bus. Un’espansione a cui, nelle intenzioni di Eurizon, seguirà un ingresso sul mercato spagnolo, dove Eurizon parte da un’ottima base costruita grazie alla proficua collaborazione con un operatore locale come local third party marketer. Allo stesso modo la SGR italiana è già attiva nei Nordics: in particolare Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia.

Una conquista del Vecchio Continente dichiarata dal gruppo bancario nel Piano d’impresa per il triennio 2018–2021 e ribadita dal responsabile sales and client management di Eurizon Capital S.A. Gabriele Miodini: «Germania, Francia e Svizzera sono alcuni dei Paesi chiave del nostro piano di rafforzamento dei presidi nell’Europa continentale. A questi si affiancano Spagna e Nordics, in cui già da tempo abbiamo instaurato collaborazioni con reti di collocatori locali».

Gabriele Miodini, Responsabile Sales & Client Management di Eurizon Capital SA.

Eurizon, a cui la divisione asset management di Intesa Sanpaolo fa capo, ha dimostrato di avere le capacità per competere a livello europeo: negli ultimi tre anni si è collocata ai primi posti nella raccolta sui fondi comuni e nel 2017, secondo fonti Thomson Reuters, ha conquistato il podio più alto come operatore per la raccolta sui fondi multiasset. Attiva sui mercati internazionali grazie alla commercializzazione dei fondi lussemburghesi, Eurizon è già presente in Asia, in particolare in Cina e a Hong Kong, in UK e in Est Europa. Come ha dichiarato l’ad di Intesa Sanpaolo Carlo Messina, Intesa Sanpaolo vuole crescere nell’asset management e per fare ciò prevede la possibilità di stringere un’alleanza strategica con un grande player internazionale. Nel frattempo, per Eurizon aprire delle filiali sul territorio rappresenta un passaggio fondamentale. «Riteniamo che la presenza diretta rappresenti l’approccio migliore per penetrare tali mercati, facilitando le relazioni con la clientela istituzionale domestica», afferma Miodini. Per il quale a fare da trampolino c’è «l’esperienza consolidata maturata in Italia», dove Eurizon è ai vertici nel panorama del risparmio gestito. «Una leva – secondo il responsabile – con cui poter crescere ora in modo rilevante a livello internazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso