Fca Marchionne

Al via il dopo Marchionne in Fca

ESCLUSIVO. John Elkann ha convocato il top-management sabato 21 luglio al Lingotto per affrontare il nodo della ridistribuzione delle deleghe dell'amministratore delegato dopo l'operazione in Svizzera.

  • ...

Fca si attrezza per il dopo-Marchionne. Mentre permane il silenzio sulle condizioni di salute dell'amministratore delegato di Fca, che ha subito un'operazione in Svizzera ed è assente dalle scene dallo scorso 26 giugno, fonti riservate interpellate da Lettera43 rivelano che il presidente John Elkann ha convocato per il 21 luglio a Torino, al Lingotto una riunione del top management mondiale dell'azienda per affrontare la situazione attuale e discutere la ridistribuzione delle deleghe del manager italo-canadese. La stessa ridistribuzione potrebbe essere decisa anche per Ferrari, dove Marchionne assomma l'incarico di amministratore delegato e presidente.

IN LIZZA PALMER, MANLEY E ALTAVILLA

Mercoledì 25 luglio il gruppo presenterà i risultati del secondo trimestre, a rispondere alle domande degli analisti dovrebbe essere Richard Palmer, l'attuale Cfo e uno dei tre manager in predicato di prendere il posto di Marchionne insieme a Michael Manley e ad Alfredo Altavilla. La staffetta, prima della notizia dell'operazione che ha subito Marchionne, era prevista per aprile del 2019. In una recente dichiarazione in cui smentiva indiscrezioni sul nome del successore di Marchionne, Fca ha dichiarato: «È previsto che l'avvicendamento avvenga a tempo debito, con una soluzione interna a seguito di un preciso processo decisionale da tempo in corso».

20 Luglio Lug 2018 1404 20 luglio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso