Nomi Consiglio Amministrazione Juventus Maurizio Arrivabene
Economia
1 Ottobre Ott 2018 1109 01 ottobre 2018

Chi sono i candidati al consiglio di amministrazione della Juventus

Non ci sono nomi nuovi dopo l'addio annunciato dall'amministratore delegato Marotta. Presenti, tra gli altri, Nedved, Garimberti e il team manager della Ferrari, Arrivabene. La lista completa.

  • ...

Dopo lo scossone dell'addio annunciato da Beppe Marotta nel giorno della vittoria contro il Napoli, nessun nome nuovo nella lista dei candidati al consiglio d'amministrazione della Juventus depositata la mattina di lunedì primo ottobre 2018 da Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli proprietaria del club. Assente appunto Marotta, con Andrea Agnelli ci sono Pavel Nedved, attuale vicepresidente, e gli indipendenti Paolo Garimberti, Daniela Marilungo, Assia Grazioli-Venier e Caitlin Hughes. Completano la lista Enrico Vellano, Francesco Roncaglio e il team manager della Ferrari Maurizio Arrivabene. In vista dell'assemblea degli azionisti del 25 ottobre, Exor ha depositato anche la lista dei candidati per la nomina del nuovo Collegio sindacale. Candidati alla carica di sindaco effettivo sono Paolo Piccatti, Silvia Lirici e Nicoletta Paracchini; sono candidati alla carica di sindaco supplente, invece, Roberto Petrignani e Lorenzo Jona Celesia.

AGNELLI: «GRAN LAVORO DI MAROTTA, ORA SFIDE SUPERIORI»

Il presidente Agnelli ha brevemente spiegato il divorzio della Juve dall'ad Marotta prima di entrare in Lega di A per l'assemblea dei club: «Marotta e Mazzia hanno fatto un gran lavoro anche per far crescere nuovi, giovani dirigenti, che davanti a loro avranno sfide ambiziose e globali, pari se non superiori a quelle del 2010. Dobbiamo continuare a competere con squadre leggermente davanti a noi dal punto di vista dello spettro dei ricavi, le solite note tedesche, inglesi, spagnole e il Paris Saint Germain. La Juventus deve restare assieme a loro nel benchmark del calcio globale». I nuovi responsabili dei "tre pilastri" della Juventus, Giorgio Ricci per i ricavi, Fabio Paratici per l'area sport e Marco Re per l'area servizi, «sono persone con 45 anni di media d'età, pronte e preparate a prendersi responsabilità in prima persona». Agnelli ha quindi «escluso totalmente» che Paratici sia in uscita dalla Juventus: «Ci sarà un nuovo ad? L'attribuzione deleghe spetta al consiglio d'amministrazione, il 25 ottobre dopo che sarà eletto dall'assemblea».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso