Pubblicazione Decreto Fiscale Governo
Economia
2 Novembre Nov 2018 1021 02 novembre 2018

A ottobre si è fermata la manifattura italiana

Nuovo segnale negativo dopo lo stop alla crescita del Pil e l'aumento della disoccupazione: l'indice Pmi cala più del previsto a ottobre e scende sotto la quota 50 che indica la contrazione dell'economia.

  • ...

Un altro segnale di difficoltà per la congiuntura economica italiana dopo lo stop alla crescita del Pil nel terzo trimestre del 2018 e la ripresa della disoccupazione a settembre: a ottobre le stime per l'attività del settore manifatturiero segnano una contrazione oltre le stime e segnano il ritmo di crescita più debole da quattro anni a questa parte. L'indice Pmi rilevato da IHS/Markit scende a 49,2 punti da 50 di settembre contro stime per un calo 49,7. Si tratta del livello più basso da dicembre 2014. Quota 50 è la soglia di demarcazione tra espansione e contrazione del ciclo. Il settore manifatturiero in Italia registra così la prima contrazione dell'attività da agosto 2016, dopo la pubblicazione dell'indice Pmi, precipitato sotto la soglia dei 50 punti. Secondo gli economisti il dato rappresenta «un altro colpo per la crescita dell'Italia dopo la stagnazione del terzo trimestre» e potrebbe avere «un impatto negativo» sulla crescita del quarto trimestre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso