Dieselgate Modifiche Motori Emisioni
Economia
8 Novembre Nov 2018 1632 08 novembre 2018

Dieselgate, dai produttori tedeschi 3 mila euro per ogni auto

Le aziende sarebbero disposte a fornire un contributo per ogni vecchio modello allo scopo di attuare le modifiche tecniche ai motori e diminuire le emissioni.

  • ...

I produttori di auto in Germania sarebbero disposti a pagare fino a 3 mila euro per ogni vecchio modello diesel, allo scopo di attuare le modifiche tecniche ai motori e diminuire le emissioni dei gas. Lo ha affermato il ministro dei Trasporti, Andreas Scheuer, dopo un incontro con il settore a Berlino.

PER I GOVERNO MODIFICHE A CARICO DELLE AZIENDE PRODUTTRICI

Il vertice tra il ministro e i rappresentanti dei principali colossi dell'auto tedesca verteva prorio sul tema delle cosiddette modifiche all'hardware con l'installazione di sistemi per diminuire le emissioni. Modifiche che secondo le intenzioni del governo tedesco dovrebbero appunto essere a carico delle aziende e non degli automobilisti. L'industria dell'auto «ha un gigantesco bisogno di recuperare» la fiducia, ha detto il ministro Scheuer. Il rappresentante di Porsche, Oliver Blume, del gruppo Wolkswagen e il presidente della VDA, Bernhard Mattes, non hanno rilasciato dichiarazioni prima dell'incontro. La Bmw il giorno prima dell'incontro aveva fatto sapere di rifiutare categoricamente di sostenere i costi delle modifiche tecniche alle auto. Da Daimler, Michael Brecht, ha reso noto che anche le industrie non tedesche dovrebbero essere coinvolte: «Quando un'auto italiana o francese viaggia per la città e ha emissioni ancora più alte di un'auto tedesca, allora non può essere che parliamo solo dei produttori tedeschi». L'Associazione dei consumatori in Germania si è appellata al senso di responsabilità del ministro e dei produttori: «Il ministro dei trasporti Andreas Scheuer e i produttori devono togliere il piede dal freno nella questione delle modifiche all'hardware dei motori», ha detto il presidente, Klaus Mueller, alla Dpa. «Le modifiche all'hardware sono le ultime possibilità per evitare il divieto di circolazione per gli automobilisti che non si possono permettere un'auto nuova».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso