Letizia Moratti 141028150156
Economia
8 Novembre Nov 2018 1540 08 novembre 2018

Premio a Letizia Moratti dalla Fondazione italo-americana anti-cancro

La co-fondatrice della Fondazione San Patrignano e presidente di E4Impact ha ricevuto a New York un riconoscimento alla sua attività filantropica.

  • ...

Letizia Moratti è stata premiata a New York dall'American-italian cancer foundation, che ha celebrato il suo 38mo anniverasrio. Non è la prima volta che la co-fondatrice della Fondazione San Patrignano, presidente del Consiglio di gestione di Ubi Banca e presidente della E4Impactc, fondazione da lei stessa creata, riceve un premio per le sue attività filantropiche. Ma stavolta il riconoscimento dell'Aicf, organizzazione no-profit a sostegno della ricerca sul cancro e per la diagnosi precoce della malattia, ha una sua particolare rilevanza.

Aicf finanzia infatti borse di studio post-dottorato destinate a giovani scienziati italiani che fanno ricerca negli Stati Uniti. La fondazione offre inoltre mammografie gratuite a donne non coperte da assicurazione medica a New York e, sin dal 1980, ha finora assegnato 472 borse assicurando a oltre 100 mila donne diagnostica e formazione per la prevenzione del cancro al seno.

Il premio a Moratti è stato conferito nel corso dell’annuale Gala dinner della fondazione italo-americana ed è stato presentato come il riconoscimento alle numerose attività filantropiche da lei intraprese, alla presenza di Sergio Dompé, presidente e Ceo della Dompè farmaceutici.

I premi per la ricerca clinica sono andati a Nancy E. Davidson, senior vice president della Clinical research division al Fred Hutchinson cancer research center, professore di Medicina e capo oncologo dell’Oncologia medica all’Università di Washington e al presidente della Seattle Cancer care alliance.

Il premio per la scienza di base è stato assegnato all’immunologo italiano Alberto Mantovani, professore all’università Humanitas e direttore scientifico dell’sitituto Humanitas di Rozzano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso