Natale: Confesercenti,-7% spesa per doni
Economia
8 Dicembre Dic 2018 2123 08 dicembre 2018

Lo spread troppo alto fa fare meno regali di Natale

Secondo Confesercenti il forte divario tra i rendimenti dei titoli di stato e i Bund tedeschi potrebbe portare gli italiani a spendere meno per i doni da mettere sotto l'albero.

  • ...

Oltre ai consueti doni, c'è anche lo spread sotto l'albero di Natale 2018. Lo sostiene Confesercenti, che prevede un -7% nelle spese che gli italiani potrebbero fare in vista del 25 dicembre. «Quando cresce l'incertezza sul futuro economico del Paese, calano anche gli investimenti dei consumatori», si legge in una nota. Secondo l'associazione dei commercianti, che basa i propri dati su un sondaggio Swg, il budget previsto dall'italiano medio per i regali di Natale «è di 285 euro a persona», ovvero 22 euro in meno rispetto ai 307 dello stesso periodo del 2017.

I DATI SULLA PERCEZIONE DEL BENESSERE

Quello 2018 potrebbe così essere un Natale un po' meno sereno con il 17% delle famiglie che ha indicato di aver ridotto i consumi durante l'anno. Il 38% degli intervistati ha rin mente un futuro nero dell'Italia credendo che il 2019 si possa aprire con un netto peggioramento del Paese dal punto di vista socioeconomico a fronte di un 18% che invece ritiene che ci sia stato un miglioramento. Il 5% ha detto che non riesce ad arrivare mai a fine mese e si sente povero. A esprimere preoccupazione soprattutto per la situazione dell'economia dell'Italia è stato il 32% degli intervistati.

DOVE GLI ITALIANI COMPRANO I REGALI

Secondo l'indagine gli italiani hanno intenzione di comprare un po' di più nei negozi (una forbice tra il 16% e il 19%) anche se l'online fa ancora la parte del leone con un 34-36% di itliani pronti a comprare su internet. Cendono gli acquisti nei mercatini e bancarelle (11%) e in grandi strutture commerciali (32%). Secondo l'Unione nazionale consumatori, poi, i giocattoli, anche elettronici, perdono il primo posti fra i regali, superati dai prodotti di profumeria e per la cura della persona. Al terzo posto sotto l'albero di Natale ci sarebbero gli elettrodomestici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso