Bristol Myers Squibb Celgene Acquisizione
Economia
3 Gennaio Gen 2019 1336 03 gennaio 2019

Bristol-Myers Squibb compra Celgene per 74 miliardi di dollari

L'annuncio della mega-acquisizione da parte del colosso farmaceutico. Nasce una nuova società che sarà focalizzata sullo sviluppo di medicine innovative contro il cancro e altre malattie.

  • ...

Il colosso farmaceutico americano Bristol-Myers Squibb ha annunciato l'acquisto della società biofarmaceutica Celgene, con sede nel New Jersey, per un valore di 74 miliardi di dollari. Secondo Bloomberg gli azionisti di Celgene riceveranno un'azione Bristol-Myers Squibb e 50 dollari in denaro per ciascun titolo posseduto. Ciò corrisponde a valutare le azioni Celgene 102,43 dollari ciascuna, con un premio del 54% rispetto alla chiusura di Borsa del 2 gennaio. Inoltre gli azionisti di Celgene acquisiranno per ogni azione un Contingent Value Right (Cvr), che darà loro diritto a ricevere una remunerazione legata al raggiungimento di alcuni obiettivi.

CELGENE VOLA A WALL STREET

Una volta che l'accordo sarà completato, gli azionisti di Brystol-Myers Squibb controlleranno il 69% della nuova società, mentre quelli di Celgene il restante 31%. I rispettivi consigli di amministrazione hanno già approvato l'intesa. Con questa acquisizione, si legge in una nota di Bristol-Myers Squibb, verrà creata «una società leader nella biofarmaceutica, ben posizionata per rispondere alle esigenze di persone affette da cancro, malattie infiammatorie e immunologiche, patologie cardiovascolari, attraverso farmaci innovativi di alto valore e capacità scientifiche all'avanguardia». Wall Street ha reagito così: i titoli di Bristol-Myers Squibb perdono il 12,5%, Celgene invece vola e sale del 28,57%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso