Usa Cina Dazi

Tra Usa e Cina l'accordo sui dazi è più vicino

Per il Financial Times è stata risolta la maggior parte dei nodi nella disputa commerciale. Ma restano ancora dei punti da discutere. In attesa della firma tra Trump e Xi.

  • ...

Gli Stati Uniti e la Cina hanno risolto la maggior parte dei nodi nella loro disputa commerciale, ma continuano a trattare sulle modalità di attuazione e rispetto dell'accordo. Lo riporta il Financial Times citando alcune fonti, secondo le quali un'intesa è a portata di mano. Gli unici due punti ancora da sciogliere riguardano gli attuali dazi americani sui prodotti cinesi, che Pechino vuole siano rimossi, e i termini di un meccanismo di attuazione dell'accordo che Washington vuole per assicurarsi che la Cina rispetti l'intesa.

IL 90% DELL'ACCORDO SAREBBE COMPLETATO

Myron Brilliant, vicepresidente esecutivo per gli Affari internazionali della Camera di Commercio Usa, ha stimato che il 90% dell'accordo è completato, ma il residuo 10% resta il più difficile da risolvere richiedendo la disponibilità al compromesso da entrambe le parti. Usa e Cina hanno imposto dazi incrociati sull'import di beni per miliardi di dollari a partire dal 2018, causando problemi ai processi di produzione e distribuzione delle compagnie.

INCONTRO TRUMP-XI PER METTERE NERO SU BIANCO L'ACCORDO

Il rappresentante per il commercio Robert Lighthizer e il segretario al Tesoro Steven Mnuchin, dopo il round della scorsa settimana a Pechino, riprenderanno a Washington i negoziati con la controparte cinese guidata dal vicepremier Liu He, il plenipotenziario del presidente Xi Jinping sui dossier economici. Se le discussioni risulteranno positive, il quotidiano della City ricorda che è possibile che i presidenti Trump e Xi si incontrino per la firma formale dell'accordo, dando seguito sostanziale alla tregua sui dazi siglata il primo dicembre a margine del G20 di Buenos Aires. Senza intesa tra le due principali economie del pianeta, alcuni analisti hanno messo in guardia dai rischi di un recessione globale.

3 Aprile Apr 2019 0728 03 aprile 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso