Conad Compra Negozi Italiani Auchan

Conad ha comprato i negozi italiani di Auchan

Acquisita la quasi totalità dei circa 1.600 punti vendita nel nostro Paese. L'intesa, che sarà finalizzata nel secondo semestre 2019, necessita del via libera dell'Antitrust. La Cgil chiede di garantire i lavoratori.

  • ...

Conad fa la spesa da Auchan. Il consorzio con sede a Bologna ha siglato un accordo con la catena francese, per l'acquisizione della quasi totalità delle sue attività in Italia. Entra così in Conad una parte importante dei circa 1.600 punti vendita di Auchan nel nostro Paese: ipermercati, supermercati, negozi di prossimità a marchio Auchan e Simply, disposti sul territorio «in modo complementare alla rete Conad», ha detto l'amministratore delegato Francesco Pugliese.

CONAD: «OGGI NASCE UNA GRANDE IMPRESA»

Il manager ha poi aggiunto: «Siamo soddisfatti di aver acquisito e riportato nelle mani di imprenditori italiani una rete di distribuzione di grande valore, che sta attraversando un periodo di difficoltà ma che ha grandi potenzialità. Oggi nasce una grande impresa italiana, che porterà valore alle aziende e ai consumatori italiani». Mentre il presidente di Auchan, Edgard Bonte, ha dichiarato: «Desideriamo migliorare l'attuale difficile situazione delle attività di Auchan in Italia e permettere a Conad di continuare, attraverso questa acquisizione, il suo ambizioso piano di sviluppo nel Paese».

COSA PREVEDE L'ACCORDO

Per il perfezionamento dell'acquisizione servirà il via libera dell'Antitrust. Nell'accordo non sono compresi 33 supermercati gestiti da Auchan in Sicilia e 50 drugstore Lillapois. L'intesa prevede anche che i centri commerciali in cui sono situati i punti vendita di Auchan continuino ad essere gestiti dai francesi con la società Ceetrus. Il passo indietro di Auchan è stato dettato dalle difficoltà incontrate nel nostro Paese: nel 2018 la divisione italiana è stata svalutata per 440 milioni di euro, contribuendo alla perdita di quasi 1 miliardo accusata dal gruppo.

SCALZATA COOP DAL VERTICE DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE

L'acquisizione di Auchan fa di Conad il gruppo leader in Italia nella grande distribuzione, scalzando la Coop. La quota di mercato salirà infatti dal 13% al 19% con un fatturato aggregato che, con riferimento ai dati 2018, si attesterà a 17,1 miliardi di euro. Nel 2018 Conad ha generato 13,4 miliardi di fatturato attraverso 3.300 negozi, mentre Auchan ha realizzato 3,7 miliardi attraverso 1.600 negozi e l'impiego di 18 mila persone. Il closing è atteso nel secondo semestre 2019 e l'Antitrust, come detto sopra, dovrà vagliare gli effetti per i consumatori.

I SINDACATI CHIEDONO SUBITO UN INCONTRO

E i sindacati chiedono garanzie sul futuro dei quasi 20 mila lavoratori interessati dal passaggio: «Non è accettabile che questa acquisizione possa determinare esuberi e licenziamenti, o anche sensibili peggioramenti delle condizioni attuali di lavoro», ha avvertito la Filcams-Cgil. Il sindacato chiede subito un incontro per «conoscere il piano industriale di Conad e le intenzioni dell'impresa rispetto al mantenimento del perimetro della rete vendita acquisita dalla multinazionale francese. Anche il ministero dello Sviluppo economico può e deve giocare un ruolo importante, per impedire che i costi di questa operazione si scarichino sui dipendenti determinando una crisi occupazionale dal forte impatto sociale».

14 Maggio Mag 2019 0950 14 maggio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso