salvini nave aquarius porti italiani
Migranti ed Europa
G02 01 08 18 Solo Grafico
IL GRAFICO DEL GIORNO
22 Agosto Ago 2018 0800 22 agosto 2018

Come sono andati i tassi di interesse a lungo termine

Gli ultimi dati mensili posizionano il decennale statunitense poco al di sotto del 3%, quello dell’Area euro poco sopra la soglia dell’1%

  • ...

I tassi di interesse dei titoli decennali evidenziano un allargamento dello spread a sfavore dei titoli statunitensi, anche se meno marcato che per i tassi a breve termine. Gli ultimi dati mensili posizionano il decennale statunitense poco al di sotto del 3%, 7 decimi più in alto rispetto allo stesso periodo del 2017, quello dell’Area euro poco sopra la soglia dell’1 per cento, lievemente al di sotto del dato del 2017, e quello giapponese in prossimità dello 0%, fermo su questo livello da molti mesi.

Il tasso decennale sui titoli statunitensi sta seguendo l’andamento della politica monetaria, ma in modo molto più lento rispetto ai tassi a breve termine. Potrebbe ripresentarsi la stessa situazione osservata anni fa sotto la presidenza di Greenspan e all’epoca definita come Greenspan conundrum: incremento del tasso guida e stabilità dei tassi a lungo termine. Infatti, se a gennaio 2017 la differenza tra tasso decennale e tasso a 3 mesi era di 1,4 punti, a maggio 2018 si è ridotta a 7 decimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso