Bersani 130311172432
IL DOSSIER
14 Marzo Mar 2013 1229 14 marzo 2013

Pd, le spese per Youdem Tv

La tivù costa al partito 2 mln l'anno.

  • ...
Pier Luigi Bersani.

Ci va di mezzo l’assetto futuro del Pd, il rapporto tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi, ma, nell’immediato, anche il dialogo con i grillini per la formazione del governo.
IL DOSSIER DELLA DISCORDIA. Il tema dei rimborsi pubblici alla politica è deflagrato a Largo del Nazareno con la diffusione del dossier sui costi della macchina democratica che sta seminando zizzania tra i dirigenti del partito.
Dagospia ha divulgato il documento. Renzi, indicato in un primo momento come padre politico dell’iniziativa, si è chiamato fuori. Qualche notabile ha reagito in modo scomposto. E il tesoriere Pd, Antonio Misiani, si è a dir poco inalberato: «Più che un dossier, siamo di fronte a una patacca che contiene una quantità di informazioni errate e di cifre campate per aria».

Chiara Geloni: 6 mila euro netti di stipendio

Chiara Geloni, direttore della televisione del Partito democratico YouDem.

Poi è venuta allo scoperto Chiara Geloni, la direttrice di Youdem.tv (e bersaniana di ferro), che ha dovuto ammettere: «Il mio netto in busta paga? Ci sono poco meno di 6 mila euro». Come a dire che è quanto basta per sbarcare il lunario.
È vero, come sostiene Geloni, che quello del direttore è di norma un incarico fiduciario, dunque a tempo e senza le usuali garanzie contrattuali. Ma anche il portavoce di Bersani, Stefano Di Traglia, ha lo stesso tipo di rapporto professionale con il partito. E, pur rappresentando uno dei vertici della comunicazione di Largo del Nazareno, guadagnerebbe, sempre secondo il dossier, intorno ai 4 mila euro al mese. Dunque molto meno della bionda direttrice della tivù democratica.
L'ex giornalista di Europa, altro foglio di partito, stando al documento, percepirebbe quindi 90 mila euro all’anno più 20 mila per consulenza.
YOUDEM COSTA 2 MILIONI L'ANNO. Youdem, invece, costa al Pd circa 2 milioni l’anno e conta una decina di dipendenti: il direttore, un coordinatore di redazione, e otto redattori che guadagnano tra i 1.400 e i 2 mila euro con contratti giornalistici articolo 1 e Aeranti-Corallo. La tivù via web del Pd ha poi un collaboratore esterno con co.co.pro. e si avvale di tre società per il montaggio (Mosaico), le riprese e la regia (Rea) e il sito (Doll).
Volendo dare una misura del peso dell’emittente in relazione al complesso del partito, va precisato che i democrat hanno 190 dipendenti (il dossier dice circa 180 e dunque non si allontana dal vero) e un costo del personale che nel 2011 ammontava a 12,8 milioni di euro.

L'emittente edita da Eventi Italia srl: 196 mila euro di capitale

Chiara Geloni, direttore di YouDem Tv e il segretario del Pd Pier Luigi Bersani.

Youdem è edita dalla Eventi Italia srl (l’uomo di riferimento è il renziano Lino Paganelli, demiurgo delle Feste democratiche), società che naturalmente è controllata al 100% dal Pd. Eventi Italia ha un capitale sociale di 196 mila euro e un patrimonio netto a fine 2011 che è pari a 266 mila euro (tutto in mano al partito, appunto).
NEL 2011 UTILI RISICATI. La srl della tivù democrat nel 2011 ha fatto utili risicati per 3.273 euro, mentre l’anno prima le perdite ammontavano a 32 mila euro.
I costi per il partito, comunque, sono lievitati nel tempo. O almeno è aumentata la difficoltà a saldare le fatture. A fine 2011, infatti, il Pd doveva all’emittente 405 mila euro (Iva inclusa) per «i servizi televisivi ricevuti da Youdem.tv sulla base del contratto in essere e quale corrispettivo dei maggiori oneri derivanti dalle attività mediatiche relative a eventi non originariamente preventivati».
Una cifra ben superiore ai 176 mila euro di pendenze dell’anno precedente.
I GIORNALISTI DEL PARTITO. Tornando a Geloni e agli stipendi nell’area comunicazione del partito, secondo il bilancio 2011 i giornalisti alle dipendenze dirette del Pd sono complessivamente 17, di cui 13 assunti a tempo indeterminato. Ma solo il capo ufficio stampa Roberto Seghetti guadagnerebbe una cifra vicina a quella della direttrice di Youdem.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso