WIKI
Media
5 Febbraio Feb 2018 1403 05 febbraio 2018

Wikileaks, Assange smentisce l'ufficialità degli account social Wikileaks Italian e Wikileaks Italy

Il fondatore della piattaforma con un tweet prende le distanze dai profili. Che rilanciano il blog delle stelle e attaccano Renzi e il Pd. La risposta dell'amministratore: «Pagina Fb aperta nel 2008, mai avuto problemi».

  • ...

I profili Twitter e Facebook wikileaks_ita e Wikileaks italian sono falsi. O, meglio, non rientrano certo nella galassia Wikileaks. A denunciarlo in un tweet è Julian Assange che aggiunge: «L'intento non è chiaro ma (l'account, ndr) è diventato più attivo con l'avvicinarsi delle elezioni italiane. Non è né sostenuto né approvato da Wikileaks».

L'account Twitter conta 80 follower e nella descrizione è scritto solo «attivisti dal 2008». Mentre il profilo Facebook ha quasi 6 mila mi piace. Tra gli ultimi cinguettii: #THEUNPRESENTABLE, cioè la lista di candidati impresentabili di Pd e Forza Italia stilata e pubblicata dal Blog delle Stelle, che non risulta citato. Ma anche attacchi diretti al Pd e al giornale di partito Democratica.

Nelle informazioni del profilo Fb si riporta invece l'affiliazione a Wikileaks. Insomma ha tutta l'aria di essere se non un profilo fake, un account che "gioca" sulla popolarità di Assange e della sua rete. L43 ha inviato un messaggio chiedendo chiarimenti. «Anche noi ci siamo rimasti male», è la risposta arrivata via messenger, «non volevamo farne una questione di account, la pagina di twitter l'ho creata pochi mesi fa ma la pagina Facebook esiste dal 2008 e non ci sono mai stati problemi. Assange non ha capito il significato di wikileaks Italian, che non è quello di essere legato ufficialmente a wikileaks ma quello di diffondere i suoi ideali generali in versione italiana. Non abbiamo mai scritto [...] che Assange sostiene il M5s, anzi abbiamo lo abbiamo anche specificato con un link perché "WikileaksItalian" sostiene il M5s ..tra l'altro l abbiamo condiviso lnsieme al collegamento che fece Assange con Grillo alle elezioni siciliane con un link di Fatto Quotidiano».

«NON È UN'OPERAZIONE ELETTORALE». Una volata elettorale per i Cinquestelle? «Un sostenitore di Wikileaks puo mai essere un sostenitore di Forza Italia o del Pd?», ha risposto Tony, almeno così si è presentato l'amministratore a L43. Deduzioni totalmente personali, difficilmente attribuibili a non si sa bene quale bacino di "sostenitori di Wikileaks". «L'account su Twitter», ha poi ribadito, «l'ho creato pochi mesi fa legandolo alla pagina di Facebook, la pagina su Facebook invece esiste dal 2008 ancora prima della nascita del M5s». Insomma: «Siete fuori pista alla grande se pensate a una operazione elettorale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso