Manovra: canone Rai resta a 90 euro
28 Maggio Mag 2018 1914 28 maggio 2018

Governo, la crisi fa slittare le nomine Rai

Nuove nubi  sul futuro del consiglio di amministrazione. Cresce l'ipotesi di una proroga degli attuali vertici, almeno fino a dopo l'estate. Polemiche per l'assenza di uno speciale durante la rinuncia di Conte.

  • ...

Il tramonto del governo giallo-verde getta nuova incertezza sul futuro del consiglio di amministrazione della Rai, ormai prossimo alla scadenza. L'incarico a Giuseppe Conte aveva dato il là alle manovre dei partiti per arrivare al rinnovo delle cariche aziendali, ma con l'avvicinarsi delle urne l'ipotesi di una proroga degli attuali vertici, almeno fino a dopo l'estate, appare sempre più concreta.

CLIMA DA CAMPAGNA ELETTORALE. Il clima è ormai da campagna elettorale, come dimostrano le polemiche sulla telefonata di Luigi Di Maio che è intervenuto a Che tempo che fa per lanciare il suo attacco al presidente Sergio Mattarella. «Quella andata in scena a Che tempo che fa è una delle pagine più nere che il servizio pubblico abbia mai offerto nella sua storia» - attacca il deputato Pd, Michele Anzaldi - «un leader di un partito politico irrompe al telefono in una trasmissione di varietà per chiedere lo stato di accusa del presidente della Repubblica».

«SCANDALOSA L'ASSENZA DI UNO SPECIALE». A far discutere è l'assenza di una gestione giornalistica della vicenda, in una giornata così delicata per il futuro del Paese. «Sono scandalizzato per la mancanza di uno speciale ieri sera su RaiUno», afferma il consigliere Rai, Carlo Freccero. «Sembra che RaiUno, senza Vespa, non sia capace di organizzare uno speciale, anche in una giornata come quella di ieri in cui è stata scritta una pagina fondamentale della storia repubblicana». «La Rai ha il dovere di informare, spiegare e far capire. No tribune improprie», aggiunge su Twitter l'altro consigliere Franco Siddi.

IN CORSA MINOLI E SANTORO. Questa sera per seguire la crisi ci sarà uno speciale Porta a Porta su RaiUno in seconda serata al posto di Fabio Fazio, mentre su RaiTre uno speciale #Cartabianca con Bianca Berlinguer in prima serata. Èpossibile, comunque, che il tema venga affrontato anche domani in consiglio di amministrazione. All'ordine del giorno c'è, tra l'altro, il regolamento per l'elezione del consigliere dipendente, che sta creando non poche polemiche interne, mentre entro il 31 dovranno arrivare i curricula alle Camere per la candidature dei quattro membri eletti dal parlamento. Hanno fatto sapere di essere in corsa Giovanni Minoli e Michele Santoro, così come quasi tutti i consiglieri attuali dovrebbero proporsi per un nuovo mandato. Quanto all'elezione del consigliere interno, non mancano tensioni tra i diversi sindacati. L'Usigrai ha inviato una lettera al consiglio per denunciare «incertezze, dubbi interpretativi o tempistiche non adeguate all'alto incarico che si andrà ad assumere, al servizio dei cittadini». Il sindacato dei giornalisti ha anche inviato una comunicazione interna per far sapere che l'azienda erogherà il premio di risultato nella busta paga di luglio, perché è stato centrato l'obiettivo degli ascolti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso