SALVINI SPIEGEL
Media
22 Giugno Giu 2018 1535 22 giugno 2018

Cos'ha detto Salvini nell'intervista allo Spiegel

Il ministro dell'Interno al settimanale tedesco: «Nel giro di un anno si deciderà se esisterà ancora un'Europa unita oppure no». Poi spiega di come Conte abbia «le mani libere al vertice Ue».

  • ...

«Nel giro di un anno si deciderà se esisterà ancora un'Europa unita oppure no». Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini in un'intervista al settimanale tedesco Der Spiegel, uscita il 23 giugno e anticipata sul sito web. «Se il tutto è diventato privo di senso», ha detto ancora Salvini, si vedrà in particolare nelle trattative sul bilancio e in occasione delle elezioni europee del 2019 (leggi anche: Vaccini obbligatori, nuovo strappo tra Salvini e il M5s).

SALVINI LIBERA CONTE. Il ministro dell'Interno ha poi fatto il punto sul prossimo vertice Ue a cui è chiamato a partecipare anche l'Italia rappresentata da Giuseppe Conte. «Io e Luigi Di Maio siamo assolutamente d'accordo con lui. Conte ha il mandato di dire sì o no, di partecipare oppure alzarsi e sparire». Poi Salvini ha aggiunto: «Noi, il ministero dell'Interno e degli Esteri più il premier abbiamo elaborato un dossier per l'incontro preparatorio di domenica. Ma lui non vola con un incarico a Bruxelles. Lui ha le mani libere, può anche dire no».

SI ITALIA NON SCONTATO. Salvini ha poi voluto avvisare l'Europa. Il vicepremier ha dichiarato di come il risultato delle trattative sui migranti in Ue, dal punto di vista dell'Italia, è ancora aperto. «La differenza col passato è che l'approvazione dell'Italia non è garantita a priori. Noi siano pronti a trattare, punto per punto», ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso