Pubblicità Netflix Youtube Facebook
Media
2 Ottobre Ott 2018 1313 02 ottobre 2018

Le nuove norme Ue su spot e contenuti protetti per Netflix e Youtube

Più protezione per i bambini e limiti alla pubblicità: il Parlamento Europeo detta nuove regole per media audiovisivi e piattaforme online.

  • ...

Più protezione per i bambini dai contenuti pericolosi e limiti alla pubblicità non solo sui media audiovisivi ma anche sulle piattaforme come Netflix, Youtube e Facebook: queste le misure approvate dal Parlamento europeo il 2 ottobre in aula a Strasburgo, con 452 voti a favore, 132 contrari, 65 astensioni. La modifica alla legislazione sugli audiovisivi, che dovrà ora essere adottata dal Consiglio dell'Ue, prevede anche almeno il 30% dei contenuti dei cataloghi delle piattaforme dovrà essere europeo.

STRUMENTI DI SEGNALAZINE E SPOT AL MASSIMO PER IL 20% DEL TEMPO

I siti di video on demand dovranno inoltre contribuire allo sviluppo delle produzioni audiovisive europee investendo nei contenuti o contribuendo ai fondi nazionali. Prevista anche una maggiore protezione dei minori dai contenuti che incitano alla violenza, all'odio e al terrorismo, mentre la violenza gratuita e la pornografia saranno soggette a limiti ancora più severi. Su richiesta dell'Eurocamera, le piattaforme dovranno creare un meccanismo per consentire agli utenti di segnalare in modo semplice e trasparente i contenuti di questo genere. Con le nuove regole, la pubblicità potrà occupare al massimo il 20% del tempo di trasmissione giornaliera tra le ore 6 e le 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso