Frizzi Camera Ardente 8

L'assemblea di Repubblica si esprime sulla solidarietà

Gedi ha proposto al cdr del quotidiano diretto da Calabresi una solidarietà di 3,5 giorni al mese, intorno al 16% dello stipendio nominale. Il 19 e 20 dicembre la redazione chiamata ad esprimersi.

  • ...

La trattativa tra il gruppo Gedi e la redazione di Repubblica sembra essere arrivata a un punto di svolta. L'azienda ha infatti proposto al cdr del giornale una solidarietà di 3,5 giorni al mese più o meno intorno al 16% dello stipendio nominale. Mercoledì 19 e giovedì 20 l'assemblea di redazione del quotidiano diretto da Mario Calabresi sarà quindi chiamata ad esprimersi sulla proposta.

AZIENDA IMPEGNATA IN UNA RISTRUTTURAZIONE DA 15 MILIONI DI EURO

Come avevamo notato qualche settimana fa qui su Lettera43 il gruppo è impegnato in una complessa e lunga ristrutturazione. L'obiettivo sarebbe quello di tagliare costi per almeno 15 milioni di euro. L'organico del giornale è di coltre 400 giornalisti, un numero notevole se si considerano copie vendute e ricavi. A fine novembre si vociferava appunto di una complessa trattativa sindacale portata avanti dall'ad Laura Cioli, con consiglio di redazione sul piede di guerra pronto a varare nutrito pacchetto di scioperi. Voci parlavano di un taglio dei salari intorno al 30% anche se l'accordo potrebbe chiudersi sotto quota 20.

18 Dicembre Dic 2018 1108 18 dicembre 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso