Apple Osservatorio Giovani Editori

Apple lancia una partnership con l'Osservatorio Giovani-Editori

L'azienda di Cupertino ha deciso di supportare l'organizzazione no-profit italiana per aiutarla nel suo programma di alfabetizzazione ai media.

  • ...

Apple ha annunciato una nuova iniziativa a sostegno di due organizzazioni no-profit negli Usa e di una in Europa che offrono programmi indipendenti di educazione ai media. Per l'Europa, Cupertino ha scelto l'Osservatorio Permanente Giovani-Editori italiano, che riceverà supporto da parte di Apple per portare avanti il suo impegno nel potenziare i giovani con il pensiero critico necessario nell'era digitale contemporanea. Le altre due organizzazioni sono il News Literacy Project e il Common Sense, entrambe negli Usa.

IL LAVORO DELL'OSSERVATORIO GIOVANI-EDITORI

L'Osservatorio è stato fondato e guidato da Andrea Ceccherini.

Andrea Ceccherini e Tim Cook.

Negli ultimi 18 anni, milioni di studenti italiani hanno partecipato ai programmi offerti dall'Osservatorio Giovani-Editori che hanno permesso loro di capire meglio il giornalismo di qualità e di distinguerlo dalle altre fonti di informazione, combattendo le fake news. Tra i progetti più importanti Il Quotidiano in Classe e Il Giornale in Ateneo.

CECCHERINI: «PENSIERO CRITICO CONTRO LE FAKE NEWS»

«La nostra missione è di aiutare i giovani a sviluppare un pensiero critico comparando diverse fonti di informazione», ha detto Ceccherini, «in un'epoca di diffusione delle fake news, non possiamo affidarci solo a soggetti esterni per il controllo delle notizie. Possiamo allenare le nostre menti e diventare padroni del nostro destino. La nostra ambizione è di aiutare a formare più cittadini, aumentando l'apertura della nostra società a una cultura di confronto e dibattito civilizzato, che sono la base della nostra democrazia». «L'educazione ai media è vitale per il sostegno della stampa libera e della democrazia. Siamo orgogliosi di collaborare con queste organizzazioni in prima linea», ha dichiarato il ceo di Apple Tim Cook, «e siamo impressionati dall'importante lavoro che hanno fatto fin qui».

19 Marzo Mar 2019 1843 19 marzo 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso