Gaza
Mondo
11 Maggio Mag 2018 1653 11 maggio 2018

Scontri a Gaza: morti e feriti in un altro venerdì di sangue

Ucciso due manifestanti palestinesi nei tumulti che si susseguono settimanalmente dal 30 marzo: un altro è in fin di vita. Centinaia i feriti lungo la Striscia.

  • ...

Lungo la linea di demarcazione tra Gaza e Israele sono riprese le dimostrazioni settimanali che dal 30 marzo seguono le preghiere del venerdì nelle moschee, nel contesto di una prolungata mobilitazione popolare che culminerà il 15 maggio col 70esimo anniversario della 'Nakba' palestinese, ossia la 'catastrofe' della fondazione di Israele.

CENTINAIA I FERITI. Unmanifestante palestinesi è stato ucciso durante gli scontri con l'esercito israeliano lungo la barriera difensiva tra Gaza e lo stato ebraico: un altro sarebbe in fin di vita. A riferirlo l'agenzia Maan che cita scontri avvenuti a Jabaliya, nel Nord della Striscia. La stessa fonte parla di 167 feriti.

IN UN MESE QUASI 50 VITTIME. Secondo l'agenzia di stampa Wafa in un mese e mezzo di incidenti sul confine 47 palestinesi sono stati uccisi dal fuoco di militari israeliani e altri 8.500 sono rimasti feriti, contusi o intossicati da gas lacrimogeni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso