Austria, azzerare ingressi illegali
FRONTIERE
4 Luglio Lug 2018 1204 04 luglio 2018

Austria, la chiusura del Brennero sarebbe un disastro economico

L'allarme lanciato dal ministro dei Trasporti Norbert Hofer: «Si perderebbero 100 euro per ogni camion che sceglie un percorso alternativo». Mattarella: «Irresponsabile mettere a rischio Schengen».

  • ...

In termini economici, ripristinare i controlli al Brennero, «sarebbe certamente un disastro». A dirlo è stato il ministro dei Trasporti austriaco Norbert Hofer, che stima un costo aggiuntivo di «cento euro per ogni camion» che sceglie un percorso alternativo. «Non sappiamo ancora se la coalizione» in Germania «sarà d'accordo» sulle misure annunciate, ha spiegato Hofer, «che potrebbero avere un effetto domino».

KURZ: «OBIETTIVO CONDIVISO CON LA GERMANIA». Soltanto qualche ora prima il cancelliere Sebastian Kurz aveva dichiarato che «l'Austria condivide con la Germania l'obiettivo» di respingere i migranti verso il Paese di primo ingresso dove sono stati registrati. «Ora vediamo cosa vuole fare» Berlino, «poiché non è ancora chiaro. In ogni caso non chiuderemo alcun accordo che appesantirà» la pressione sull'Austria.

MATTARELLA: «POCO RESPONSABILE METTERE A RISCHIO SCHENGEN». Sulla possibile chiusura dei confini è intervenuto in maniera perentoria anche il presidente della Reppublica Sergio Mattarella. «Vi sono molte cose che contrassegnano l'Ue e la sua storica integrazione, ma due ne esprimono appieno l'anima: Erasmus e Schengen». «È poco responsabile» mettere «a rischio», ha aggiunto Mattarella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso