Trump Soldi Nato
Mondo
10 Luglio Lug 2018 2048 10 luglio 2018

Trump vuole essere rimborsato dai Paesi Nato

L'organizzazione militare ha stabilito che ciascun Paese membro dovrebbe mettere sulla difesa almeno il 2% del proprio pil. L'Italia spende l'1,13%, gli Stati Uniti oltre il 3,5%, Spagna, Belgio e Lussemburgo meno dell'1%. 

  • ...

Si apre il vertice Nato e la polemica del presidente degli Stati Uniti Donald Trump è sempre la stessa: il rimborso agli Usa dei mancati pagamenti di molti Paesi alla Nato. «Molti Paesi della Nato che siamo chiamati a difendere non solo sono sotto il loro attuale impegno del 2% (che è basso) ma anche inadempienti per molti anni nei pagamenti che non hanno fatto. Rimborseranno gli Usa?», ha twittato il presidente dall'Air Force One che lo sta portando a Bruxelles.

E ancora (sempre via Twitter e sempre prima di atterrare a Bruxelles): «L'Unione europea rende impossibile per i nostri agricoltori, lavoratori e società fare business in Europa (gli Usa hanno 151 miliardi di dollari di deficit commerciale) e poi vogliono che noi li difendiamo felicemente attraverso la Nato, e paghiamo gentilmente per questo. Non funziona proprio!»

È da quando si è insediato che il presidente americano aizza gli animi lamentandosi del rapporto squilibrato tra una spesa militare europea troppo bassa e un attivo di bilancia commerciale sempre troppo elevato. Le critiche provenienti da Washington non mancano di innervosire gli alleati europei, ma nel merito non sono discutibili discutibili.

Spesa per la difesa in % di Pil
Fonte: Nato

Certo, la spesa militare dei paesi membri europei e del Canada è aumentata in questi ultimi anni: dell'1,8% nel 2015, del 3,3% nel 2016, del 4,3% nel 2017. Ciò detto, l'organizzazione militare ha stabilito che ciascun paese membro dovrebbe spendere nel settore della difesa almeno il 2% del proprio prodotto interno lordo. L'Italia spende l'1,13% del Pil. Gli Stati Uniti oltre il 3,5%. Tre paesi europei spendono meno dell'1%: la Spagna, il Belgio e il Lussemburgo.

Contributi alla Nato per Paese membro (in % di Pil)
Fonte: Nato

Dinanzi alla nuova politica isolazionista americana, l'Unione europea ha deciso alla fine del 2017 di perseguire forme di cooperazioni rafforzate nel settore della difesa. L'ambizione è di affrancarsi dall'ombrello americano, ma i 28 hanno comunque paura ad abbandonare l'alleato americano. Che con ogni probabilità, poi, vorrebbe dire sostituirlo. E allora si apre una nuova domanda: con chi?

Il vertice di questa settimana - tra l'11 e il 12 luglio nella nuova sede dell'organizzazione militare costruita sulla pista del primo aeroporto di Bruxelles fondato nel 1908 - sarà l'occasione per un nuovo confronto sul tema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso