Brexit
Brexit
Theresa May Brexit Deal Spagna Gibilterra
Mondo
24 Novembre Nov 2018 1614 24 novembre 2018

Brexit, perché la Spagna ha tolto il veto sull'accordo

Il premier Sanchez ha annunciato che i rapporti Ue Gibilterra passeranno da Madrid. E che è pronto a votare l'intesa con il Regno Unito nel vertice Ue del 25 novembre.  

  • ...

La Spagna ha raggiunto un accordo con l'Unione europea su Gibilterra e di conseguenza ha tolto il veto annunciato nei giorni scorsi all'intesa sulla Brexit che sarà formalizzata al vertice straordinario del 25 novembre a Bruxelles. Il premier spagnolo Pedro Sanchez lo ha annunciato alla Moncloa. Dopo la Brexit, i rapporti tra Gibilterra e Ue «passeranno attraverso la Spagna», ha detto il primo ministro Sanchez, secondo quanto ha riferito il quotidiano El Pais. Sanchez ha annunciato che il 25 voterà a favore dell'accordo sull'uscita del Regno Unito dall'Ue. Il leader iberico ha anche sottolineato che con Bruxelles è stato raggiunto un accordo per tutelare «gli interessi nazionali della Spagna». La possibilità di un accordo era stata annunciata da Preben Aamann, portavoce del presidente del consiglio europeo Donald Tusk su twitter: «Dopo una telefonata tra il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ed il premier spagnolo Pedro Sanchez, pochi minuti fa, siamo più vicini» ad andare avanti al vertice Ue di domani, aveva affermato il portavoce di Tusk.

Dopo le dichiarazioni di Sanchez, il vertice è stato confermato anche dalla lettera ufficiale del presidente del Consiglio Ue. «Durante i negoziati sulla Brexit, nessuno ha voluto sconfiggere nessuno. Stavamo tutti cercando un accordo valido ed equo. E credo che abbiamo finalmente trovato il miglior compromesso possibile. Per questo domani raccomanderò che l'esito dei negoziati sia approvato», è il messaggio di Tusk nella sua lettera di invito ai leader, al vertice sulla Brexit . «Sebbene nessuno avrà motivi per essere felice», aggiunge il presidente nella comunicazione, «c'è una cosa che vorrei sottolineare: in questo momento critico, l'Ue a 27, ha superato la prova dell'unità e della solidarietà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso