Spia Usa Russia Servizi Segreti Paul Whelan
Mondo
31 Dicembre Dic 2018 1218 31 dicembre 2018

Russia, arrestato un americano con l'accusa di spionaggio

I servizi segreti hanno fermato un uomo, Paul Whelan, con l'accusa di essere una spia. Se l'accusa dovesse essere comprovata rischia dai 10 a 20 anni di carcere.

  • ...

Il servizio di sicurezza federale della Russia (l'Fsb, il principale servizio di intelligence) ha arrestato un cittadino americano con l'accusa di essere una spia. Lo riferisce l'agenzia Tass. L'uomo, Paul Whelan è stato fermato il 28 dicembre a Mosca «durante una missione di spionaggio», secondo quanto afferma l'Fsb. Nei confronti dello statunitense è stata avviata un'inchiesta. Se giudicato colpevole, rischia tra i 10 e i 20 anni di carcere.

TENSIONE TRA WASHINGTON E MOSCA SULLE SPIA

Quest'ultimo episodio si inserisce in un periodo molto molto teso tra Mosca e Washington, con accuse reciproche di spionaggio. All'inizio di dicembre la cittadina russa Maria Butina si è dichiarata colpevole di cospirazione contro gli Stati Uniti, alla luce di un processo nel quale i pm americani parlano apertamente di lei come di un agente russo che si è infiltrato nei gruppi politici conservatori.

LA TENSIONE CON LONDRA PER IL CASO SKRIPAL

Mosca ha aperto un conto anche con Londra. In marzo il Regno Unito e diversi paesi occidentali hanno predisposto l'espulsione di 100 diplomatici russi, in risposta all'avvelenamento dell'ex spia russa Sergei Skripal e di sua figlia Yulia a Salisbury.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso