Usa Freddo Polare

Le cose da sapere sull'ondata di freddo polare negli Usa

In alcune zone settentrionali degli Stati Uniti le temperature hanno toccato i -50 gradi. Almeno 21 persone morte per il gelo. A Chicago i binari ferroviari vengono scaldati con le fiamme.

  • ...

Sono almeno 21 le vittime del maltempo negli Stati Uniti dove le regioni del Midwest e della costa orientale sono nella morsa del gelo polare con temperature che hanno raggiunto i 50 gradi sotto lo zero in città come Chicago e Minneapolis dove l'ordine delle autorità è di restare a casa. A New York e Washington la colonnina del mercurio in mattinata segna i 14 gradi sotto lo zero. Ad aumentare la percezione del freddo i venti e le correnti del vortice polare. Tantissimi i disagi per i trasporti e negli aeroporti.

1. TEMPERATURE FINO A -50 GRADI SOTTO ZERO

Le aree più colpite sono quelle del Midwest, dove il Wisconsin, il Michigan e l'Illinois hanno dichiarato lo stato di emergenza per nevicate che hanno superato il mezzo metro e temperature che possono arrivare a -50, con gelidi venti artici che fanno percepire ancora più freddo. Si stima che l'ondata di freddo colpirà 250 milioni di americani e che 90 milioni sperimenteranno temperature sotto lo zero: 20 milioni saranno messi a dura prova da un termometro che scenderà a -28 o oltre entro la fine della settimana.

2. A CHICAGO I BINARI DATI ALLE FIAMME

La città simbolo dell'emergenza è Chicago, la Windy City abituata a inverni freddissimi e ventosi: oggi ha toccato la temperatura record di -30 (il primato precedente era -27 nel gennaio 1985), ma quella percepita era di -44. Nell'Artico faceva più caldo. È andata peggio solo in North Dakota: -54. Nella metropoli sul lago Michigan il sindaco Rahm Emanuel ha ammonito i suoi concittadini a non uscire, se possibile, e ha allestito decine di centri di accoglienza per 80 mila senzatetto. Qui fa così freddo che la gente viene rapinata a mano armata di cappotti o giacca a vento, soprattutto se in piumino d'oca, come ha segnalato la polizia. Il sistema ferroviario della città ha un sistema di fiammelle a gas che è stato attivato per mantenere gli scambi mobili e permettere la circolazione dei treni.

3. TRASPORTI PARALIZZATI

La cancellazione di oltre 2 mila voli e di decine di collegamenti ferroviari, numerosi incidenti stradali, nonché la chiusura di centinaia di scuole, università ed edifici pubblici. La circolazione è paralizzata in molte zone, bloccato il servizio postale e sospesi anche molti servizi di consegna merci, compreso il pizza delivery cui tradizionalmente si ricorre col maltempo. A rischio migliaia di senzatetto, anche se sono stati allestiti diversi 'warming center' e sono stati organizzati bus itineranti.

4. IL VORTICE DAL POLO NORD

Il vortice polare di aria fredda normalmente ruota intorno alla stratosfera sopra il Polo Nord ma la sua corrente è stata interrotta e deviata verso Sud. La causa, secondo gli esperti, è l'improvviso riscaldamento sopra il Polo Nord. Con buona pace di Trump e il suo scetticismo sul global warming, smontato anche dai dirigenti della sua intelligence.

Gli scienziati concordano ormai sul fatto che il riscaldamento globale è all'origine non solo dell'aumento delle temperature ma anche di condizioni meteo estreme sempre più frequenti e intense. Così, mentre l'America sta gelando, l'Australia sta bruciando sotto un caldo eccezionale.

Aggiornato il 01 febbraio 2019 31 Gennaio Gen 2019 1507 31 gennaio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso