Gilet gialli non incontreranno governo
La protesta dei gilet gialli
GILET GIALLI 9 FEBBR Aio
Mondo
9 Febbraio Feb 2019 0700 09 febbraio 2019

Le cose da sapere sulla manifestazione dei gilet gialli del 9 febbraio 2019

A Parigi va in scena il 13esimo sabato di proteste. Scontri con le forze dell'ordine: un ferito grave. Molotov davanti al Senato. La mappa della protesta in tutta la Francia. 

  • ...

Non si ferma la protesta del gilet gialli francesi cominciata il 17 novembre 2018. Sabato 9 febbraio è la volta dell'Act 13. Sono previste una serie di manifestazioni in tutto il Paese. A Parigi l'appuntamento era alle 10 e 30 a place de l'Étoile. Il corteo ha attraversato come sempre les Champs-Élysées, per toccare i centri del potere: il Quai d'Orsay, sede del ministero degli Esteri, e l'Assemblea nazionale e al Senato, e terminare al Champs-de-Mars intorno alle 17. La polizia non esclude degli altri cortei nella Capitale e ha chiuso le stazioni della metropolitana dell'area.

SCONTRI DAVANTI ALL'ASSEMBLEA NAZIONALE, FERITO UN MANIFESTANTE

E proprio sugli Champs-Elysées si sono registrate le prime tensioni con le forze dell'ordine. Lacrimogeni e cariche della polizia sono stati segnalati davanti alla sede dell'Assemblée Nationale, dove i manifestanti hanno provato a superare le transenne. Secondo le prime notizie, un manifestante, un fotografo di 21 anni, è rimasto gravemente ferito e avrebbe perso la mano in circostanze ancora da chiarire. Soccorso da un'ambulanza, ha riportato anche un trauma al viso. Una decina di persone sono state fermate. Una molotov è stata lanciata davanti al portone del Senato e nelle vie vicine i casseur hanno spaccato vetrine. Il corteo ha poi preso la direzione di Montparnasse, deviando in parte dal percorso autorizzato dalla prefettura. Poliziotti in assetto antisommossa sono in testa al corteo, furgoni blindati sono in coda.

FERMATI UNA TRENTINA DI GILET AL CONFINE ITALIANO

Una trentina di gilet gialli guidati da Maxime Nicolle, alias Fly Rider, presente anche venerdì nel flash mob a Sanremo, sono stati bloccati dalla polizia sul percorso che avevano intrapreso per varcare la frontiera con l'Italia. I circa 30 gilet gialli si erano dati appuntamento allo stadio di Nizza, poi si erano diretti verso l'autostrada A8 per dirigersi a Mentone e verso l'Italia. Sono stati bloccati dalla polizia, compreso Nicolle che tentava di passare in auto.

LA MAPPA DELLE MANIFESTAZIONI IN TUTTA LA FRANCIA

Come sempre la mobilitazione interessa numerose città. A Bordeaux, dove il movimento vanta una forte partecipazione, è stata indetta una manifestazione intorno alle 13. A Marsiglia l'appuntamento è nel primo pomeriggio al Porto vecchio. Manifestazioni previste lungo l'intero fine settimana anche a Montpellier dove i gilet gialli vogliono «denunciare le leggi liberticide e anti-casseur sfilando mascherati con foulard e sciarpe», è scritto nella pagina Facebook del gruppo cittadino. Domenica nella città dell'Occitania è invece stata organizzata una "marcia per la dignità". A Nizza, ricorda Libération, il collettivo Résistance 06 ha chiamato a raccolta i gilet gialli vicino al confine con l'Italia. A Ovest sono state organizzate manifestazioni a Lorient, a Rennes, a Brest, a Nantes, Rouen e Caen. Secondo un sondaggio di YouGov, scrive sempre Libé, quasi due francesi su tre (il 64%) continuano a sosternere il movimento e il 77% giudica la mobilitazione contro il governo giustificate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso