ex-presidente-peru-suicidio alan garcia

L'ex presidente del Perù Garcia si è sparato durante un arresto

L'ex capo dello Stato si è tolto la vita mentre la polizia faceva irruzione in casa sua. L'uomo è stato operato d'urgenza, ma è deceduto in ospedale.

  • ...

L'ex presidente peruviano Alan Garcia è morto in ospedale dopo essere stato ricoverato in gravi condizioni dopo che, durante una operazione di polizia per arrestarlo nel suo domicilio, si è sparato un colpo di pistola. Lo riferisce la Radio RPP di Lima. L'emittente ha precisato che l'ex capo dello Stato, vedendo entrare gli agenti della polizia giudiziaria nella sua residenza, si è chiuso in camera e si è sparato. Garcia è stato trasferito nell'ospedale Casimiro Ulloa del quartiere di Miraflores dove è stato ricoverato nell'area di choc traumatico.

PAZIENTE IN CONDIZIONI CRICHE

Garcia è entrato in ospedale alle 6.40 locali e meno di mezz'ora dopo è stato trasferito in sala operatoria. Per i chirurghi non c'è stato niente da fare. In una breve conferenza stampa il ministro della Sanità peruviano, Zulema Tomas, e il direttore del centro clinico hanno precisato che prima dell'intervento chirurgico il capo dello Stato aveva sofferto tre arresti cardio-respiratori da cui si era però ripreso.

IMPLICATO IN INCHIESTA OBEDRECHT

Gracia stava per essere arrestato per la sua relazione con l'impresa brasiliana Odebrecht, coinvolta nel processo brasiliano conosciuto come 'Lava jato'. Gli agenti intendevano porre in esecuzione un ordine di arresto preventivo del pm José Domingo Pérez, riguardante anche presunti contributi della compagnia brasiliana alla campagna elettorale di Garcia del 2006. Per due volte presidente (1985-1990 e 2006-2011), Garcia aveva 69 anni e negli anni '90 visse in esilio in Colombia. Nel 1995 il Parlamento peruviano revocò la sua immunità per le accuse di avere ricevuto mazzette dal consorzio italiano Tralima per la costruzione della metropolitana di superficie di Lima.

17 Aprile Apr 2019 1546 17 aprile 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso