LA PROTESTA
1 Agosto Ago 2011 1546 01 agosto 2011

Egitto, Piazza Tahrir sgomberata dall'esercito

In 4 mila ancora in attesa del processo a Mubarak.

  • ...

Blindati dell'esercito e unità della polizia stanno intervenendo a piazza Tahrir per sgombrarla e riaprirla alla circolazione. Al momento non si hanno notizie di violenze o tafferugli.
Le tende che ancora erano in piazza questa mattina sono state smantellate e blindati dell'esercito hanno cominciato a presidiare i punti di accesso alla piazza.
4MILA ANCORA IN PIAZZA. Il traffico ha ripreso a scorrere. I principali movimenti di protesta avevano annunciato ieri la decisione di sospendere il sit in di protesta avviato l'8 luglio per il mese del digiuno di ramadan, cominciato il 1 agosto. Ma ancora stamattina la piazza era tappezzata di tende e circa quattromila manifestanti erano rimasti sul posto. Mercoledì è prevista la prima udienza del processo contro Hosni Mubarak, i suoi figli, l'ex ministro dell'Interno Habib el Adly e un uomo d'affari molto vicino al clan dell'ex presidente egiziano.
IN ATTESA DI MUBARAK. La piazza non si è svuotata perché aspetta di vedere se mercoledì 3 agosto l'ex rais sarà effettivamente al banco degli imputati.
Mohamed che insieme a qualche amico sta in una delle tende più grandi, ad uno degli ingressi della grande piazza al centro del Cairo ha spiegato: «Rimarremo fino a quando Mubarak non comparirà in tribunale. Se Mubarak non comparirà nella gabbia degli imputati, in piazza questa volta non ci sarà un milione di egiziani, ma otto.
TEST PER IL CONSIGLIO MILITARE. La sua presenza i sarà il test della credibilità del Consiglio militare e della sua intenzione di giudicare davvero Mubarak e la sua banda», ha concluso il manifestante di piazza Tahrir.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso