Pier Luigi Bersani 110730123315

A Montezemolo fa male il Pd

Bersani: «Spieghi da che parte sta».

  • ...
Pier Luigi Bersani.

Duro botta e risposta tra Pier Luigi Bersani e Luca Cordero di Montezemolo. «Chi vuole solo farsi largo bombardando a destra e sinistra, non è utile al Paese», ha attaccato il segretario del Pd. Accusando il presidente della Ferrari e «tutto quel mondo» che nell'agone politico sceglie la via del «terzismo», senza «spiegare da che parte sta». Tanti cittadini «aspettano di sapere dove sta il Pd», è stata la risposta piccata di Montezemolo.
«NOTEVOLE CONFUSIONE» NEL PD. All'origine dell'aspro confronto, l'intervento del fondatoredi Italia Futura domenica 21 agosto, a Cortina, contro certe «posizioni ideologiche» e «una notevole confusione» del Pd.

Ma i democrat non ci stanno: «Lui in conflitto d'interessi»

Luca Cordero di Montezemolo e Pier Luigi Bersani.

«Nel Pdl», ha detto Montezemolo, «molte voci si sono levate per migliorare in senso liberale la manovra, nel Pd tutto tace». Parole che evidentemente non sono andate giù ai democratici, che avevano sempre mostrato un certo interesse verso una possibile discesa in campo dell'ex presidente di Confindustria. E Che oggi invece attaccano a più voci. Con Luigi Zanda, che domanda: «Quali norme per Montezemolo dovrebbero regolamentare il conflitto d'interessi? E lui stesso in quali conflittipotenziali si troverebbe?».
«ERA DISTRATTO SU QUALCHE YACHT». E con Dario Franceschini che alle critiche rivolte al Pd ha replicato con una battuta: «Forse Montezemolo era distratto su qualche yacht».
Ma l'intervento più duro è quello del segretario: se è vero, come affermato domenica 21 agosto, che sta «riflettendo molto» su una discesa in campo, il fondatore di Italia Futura «scelga e spieghi da che parte sta», lo ha sfidado Bersani. Sia perché la scelta è imposta da un sistema che è ormai «radicalmente bipolare». Sia perché «i tempi urgono» e non si può indugiare in strategie da «precampionato».

Montezemolo: «Sto con chi vuole affrontare i problemi del Paese»

Luca Cordero di Montezemolo.

«Da che parte sto? Sto dalla parte di chi vuol dare un contributo per affrontare i problemi delPaese» ha replicato Montezemolo. Mentre «con la logica del 'con me o contro di me' non si va lontano». Cosa che «l'opposizione di centro ha capito, il Pd no».
Di più. Il presidente Ferrari, che è tornato a ribadire la sua ricetta e a criticare una manovra fatta dal governo «con l'acqua alla gola», aggiunge: «Italia Futura ha fatto proposte concrete su diversi temi. Tanti cittadini aspettano di sapere dove sta» il Pd.
BERSANI: «I PARTITI CON UN PADRONE NEL CAOS». Parole che hanno irritato molto Bersani. Che prima ha difeso i suoi: «Venivamo descritti come un'armata Brancaleone e invece nel lavoro sulla manovra abbiamo dimostrato che sono i partiti con un padrone ad andare nel caos» (frase che sembra alludere oltre che al Pdl anche a un ipotetico partito di Montezemolo). Poi ha sottolineato: «Il Pd è sempre pronto a discutere e quando sarà il momento, non ci limiteremo a un appello alle forze di centrosinistra classiche, allargheremo il confronto al centro», con riferimento a quel Terzo polo cui starebbe guardando lo stesso Montezemolo.
Ciò detto, l'avvertimento del segretario Pd è molto duro: chi ripropone la «litania» di un Pd «inutilizzabile», «non si aspetti il ventre molle, perché siamo anche di combattimento». «Vogliono discutere? Discutiamo», ha tuonato Bersani, «Vogliono solo farsi largo bombardando a destra e sinistra? Non credo sia utile al Paese».

23 Agosto Ago 2011 2032 23 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso