Udc al capolinea, Cesa: «Sacrificio per l'Italia»

La Costituente ha avviato i lavori per l'azzeramento dei vertici.

  • ...

Addio Unione di centro. Ubi maior minor cessat, dicevano i latini, e il progetto ambizioso del Terzo polo, di varare il Partito della nazione, comporta dei sacrifici. L'Udc è pronto a lasciarsi un'altra pagina di storia alle spalle: «Si chiede un atto di generosità per il bene del Paese», ha commentato il segretario Lorenzo Cesa, avviando i lavori della costituente di centro in cui chiede subito l'azzeramento dei vertici del partito per «creare una struttura snella».
La svolta è stata rimarcata anche da Savino Pezzotta, presidente della Costituente di Centro: «Nulla sarà più come prima», ha detto l'ex sindacalista.

20 Aprile Apr 2012 1125 20 aprile 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso