Assad Silvio 120719164308
ONORIFICENZE
19 Luglio Lug 2012 1643 19 luglio 2012

Anche Assad è un Cav

Il dittatore siriano è un Cavaliere per l'Italia, come Berlusconi.

  • ...
Bashar al Assad e Silvio Berlusconi, entrambi Cavalieri per l'Italia.

C'è un altro Cav a cui piace governare.
Oltre al redivivo Silvio Berlusconi, al quale è stata conferita nel 1977 l'onorificenza di Cavaliere del lavoro, anche Bashar al Assad può mostrare sulla giacca uno stemma italiano: quello di Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, che gli è stato dato nel 2010 da Giorgio Napolitano.
Il dittatore siriano, responsabile dei sanguinosi massacri nel Paese mediorientale, meriterebbe dunque il più alto degli ordini della Repubblica italiana.
INTERPELLANZA PER LA REVOCA. Nei giorni in cui Damasco è stata presa d'assalto dai ribelli, in Italia 53 senatori, tra i quali i vicepresidenti Emma Bonino e Vannino Chiti, hanno sottoscritto un'interpellanza urgente del Senatore Radicale Marco Perduca che chiede al premier Mario Monti di attivare la procedura per revocare l'onorificenza di Cavaliere ad Assad.
«ASSAD INDEGNO». L'articolo 5 della legge n. 178 del 3 marzo 1951 permetterebbe di togliere al dittatore siriano, ritenuto «indegno», l'onorificenza «in un momento in cui la violenza in Siria sta raggiungendo il livello di vera e propria guerra civile con la battaglia che ormai interessa la capitale Damasco».
DI PIETRO PRESSA MONTI. Anche il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, ha presentato un'interrogazione a Monti per chiedere se «non ritenga opportuno proporre al capo dello Stato la revoca immediata dell'onorificenza al presidente siriano Bashar al Assad».
L'11 marzo 2010, infatti, Napolitano, ha concesso ad Assad la più alta onorificenza del nostro Paese, apprezzando la laicità del suo governo.
Di Pietro ha poi ricordato di essere già «intervenuto, in data 9 luglio 2012, per denunciare la fornitura di tecnologia da parte della società Selex Elsag, filiale dell'italiana Finmeccanica, al regime di Assad».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso