Favia Ingroia 130122163410
FRECCIATA
21 Febbraio Feb 2013 1708 21 febbraio 2013

Finanziamenti al M5s, Favia attacca Grillo

L'ex dissidente: «I soldi finiranno alla Casaleggio Associati?».

  • ...
Giovanni Favia candidato con Rivoluzione civile.

Giovanni Favia è tornato ad attaccare Beppe Grillo.
Stavolta nel mirino dell'ex dissidente del Movimento 5 stelle, passato a Rivoluzione civile, c'è il finanziamento pubblico su cui Grillo, a suo parere, «gioca con le parole».
Il M5s è destinato a ricevere almeno i soldi che servono a finanziare i gruppi parlamentari, dei quali «lui evidentemente non parla» e, alla luce del «documento vessatorio che ha costretto i singoli candidati a firmare in cambio della candidatura, sembra proprio che sia lui a volerli gestire in proprio».
Per Favia, siccome Grillo ha già detto «che li spenderà in comunicazione e la comunicazione del movimento la cura Casaleggio, non vorrei che questi soldi alla fine si trasformino in un goloso appalto per la Casaleggio Associati le cui casse non passano periodi felici».
«HA ARRICCHITO LA CASTA». Tra le altre accuse di Favia al comico genovese c'è stata quella di «aver contribuito ad arricchire la Casta visto che i rimborsi regionali che il M5s ha rifiutato, invece di essere spesi in beneficenza, come chiedeva una parte della base, sono stati ridistribuiti tra tutti gli altri partiti».
«MANCA UNA STRUTTURA DEMOCRATICA». Favia ha inoltre ribadito la sua convinzione che il M5s «non sia in possesso di una struttura democratica con una tesoreria in grado di gestire questi soldi. La legge italiana prevede infatti che il finanziamento venga erogato a fronte di un vero Statuto e quello del M5s non lo è. Soprattutto da un punto di vista legale Neanche Berlusconi ha detto 'questi soldi li uso io e li gestisco io'».
«RIVOLUZIONE CIVILE È DIVERSA». Rivoluzione Civile, ha assicurato l'ex esponente del M5s, «si comporterà in modo molto diverso, sulla scia di quanto fatto dall'Idv con la donazione della rata dei rimborsi per il terremoto dell'Emilia Romagna. Neanche un euro dei rimborsi finirà nelle casse dei partiti che aderiscono alla lista Ingroia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso