Dl fiscale: Camera approva con 237 sì
Verso le elezioni
Migranti: Letta, in gioco l'avvenire Ue
Politica
29 Gennaio Gen 2018 0932 29 gennaio 2018

Elezioni, Letta contro Renzi: «Liste Pd tragico errore»

L'ex premier attacca il segretario dem: «Un altro insperato e immeritato regalo a Berlusconi e ai 5 stelle. Un'incredibile corsa verso l'abisso».

  • ...

«Sono attonito per quel che è accaduto. Sia per il merito che per il metodo: durante questo fine settimana si è consumata una vicenda dai contorni tragici». L'ex premier Enrico Letta, in un colloquio con il quotidiano La Stampa, ha attaccato il segretario dem Matteo Renzi sulla definizione delle liste elettorali del Pd.

LA PREOCCUPAZIONE DI LETTA. «Leggo i sondaggi e non soltanto per quelli sono preoccupato», ha spiegato Letta, secondo il quale «nel rapporto con l'opinione pubblica questa vicenda si traduce in un altro insperato e immeritato regalo a Berlusconi e ai 5 stelle. Un'incredibile corsa verso l'abisso».

L'ESCLUSIONE DI MARCO MELONI. In occasione delle ultime primarie del Partito democratico, Letta ha dichiarato che il suo voto sarebbe andato ad Andrea Orlando. Ma il "suo" candidato, Marco Meloni, ultimo lettiano rimasto nel partito, non ha trovato un posto in lista. L'interessato ha commentato così la sua esclusione: «In questo Pd evidentemente non c’è spazio per chi, pur criticando e dissociandosi da alcune scelte, distingue tra un segretario pro tempore e la fedeltà a valori che restano comuni. Nella formazione delle liste è stata premiata soltanto la fedeltà e per farlo si è agito con arbitrio e violenza. Premiando quasi ovunque amici e amiche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso