Sergio Mattarella 4 Lapresse 2016 Thumb660x453
APPELLO
12 Marzo Mar 2018 1315 12 marzo 2018

Mattarella: «Sorti dell'Italia comuni, serve responsabilità di tutti»

Il capo dello Stato al Quirinale riceve i giovani «alfieri della Repubblica» e rilancia l'appello alle forze politiche.

  • ...

Le sorti dell’Italia sono «comuni» e siamo tutti ugualmente responsabili del «futuro». Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, incontrando un gruppo di studenti al Quirinale premiati per essersi distinti in attività di solidarietà. Il capo dello Stato ha consegnato 29 attestati e distintivi d’onore di «alfiere della Repubblica» a ragazze e ragazzi che si sono distinti nella partecipazione, nella promozione del bene comune, nella solidarietà, nel volontariato e per singoli atti di coraggio.

MESSAGGIO CONTRO L'EGOISMO. Mattarella ha spiegato che i giovani hanno dimostrato «di sentire corresponsabilità per le sorti comuni dell'Italia». Il presidente estendendo il ragionamento ha detto inoltre che bisogna «comprendere che occorre essere protagonisti e costruire il futuro del Paese senza chiudersi nella propria dimensione personale, magari con egoismo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso