Conte
Conte premier
Savona
Politica
8 Giugno Giu 2018 1102 08 giugno 2018

Il ministro Savona: «Rafforzare mercato comune ed euro»

L'economista apre la Conferenza internazionale 'Cooperation Project 2': «I due pilastri siano al servizio dei cittadini». Scholz: «L'Italia non fallirà».

  • ...

«Due pilastri su cui si fonda l'Unione Europea sono il mercato comune e l'euro. L'uno implica l'altro. Noi chiediamo il rafforzamento di questi due pilastri al servizio dei cittadini europei. Questa iniziativa è pertanto una tappa indispensabile», ha detto il ministro per gli Affari europei Paolo Savona aprendo la Conferenza internazionale 'Cooperation Project 2' a cui partecipano 81 delegati di 27 Paesi.

PRESENTE ANCHE TAJANI. «A nome del Governo italiano», ha detto Savona aprendo la conferenza promossa dal Comitato per la lotta contro le frodi nei confronti dell'Ue che opera presso il Dipartimento Politiche Europee e dal Comando Generale della Guardia di Finanza, «porgo il benvenuto e l'augurio di buon lavoro agli 81 delegati di 27 Paesi che partecipano al Cooperation Project 2. Un particolare ringraziamento rivolgo al Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani e al Comandante della Guardia di Finanza Toschi, che ci hanno voluto onorare con la loro presenza».

SCHOLZ: «L'ITALIA NON FALLIRÀ». «L'Italia non fallirà. La misura più importante è riuscire a far aumentare la crescita», ha detto invece il ministro delle Finanze tedesco Olaf Scholz, ad un talk show andato in onda giovedì sera e riportato dalla Bild on line. «È irresponsabile fare come se qui si potesse formulare la soluzione ai problemi italiani», ha aggiunto Scholz, rivolgendosi al fondatore eurocritico di Afd Bernd Lucke, professore di economia poi fuoriuscito dal partito di destra. Su questo, ha sottolineato «voglio fare un rimprovero proprio a lei».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso