Di Maio, domani vedo rider per valutare
Politica
9 Giugno Giu 2018 1528 09 giugno 2018

Di Maio contro le imprese che delocalizzano

Il ministro dello Sviluppo mostra in un video le crisi aziendali «segnalate dai cittadini». E chiarisce: le proprietà che si trasferiscono all'estero «vanno fermate, soprattutto se hanno preso soldi pubblici».

  • ...

Il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, si è scagliato contro le imprese che delocalizzano all'estero. In un video pubblicato su Facebook, Di Maio ha mostrato un faldone di documenti: «Sono tutte crisi aziendali che mi sono state segnalate dai cittadini in questi giorni, tra cui la vertenza Ipercoop e Mercatone Uno. C'è tanta sofferenza in tutta Italia».

Le difficoltà «non sempre sono colpa delle aziende», ha spiegato il ministro. Ma «ci sono proprietà che stanno delocalizzando e quelle vanno fermate. Perché secondo me la delocalizzazione, soprattutto se hai preso fondi dallo Stato, non deve essere permessa. Altre aziende sono in crisi e non ce la fanno perché magari hanno crediti con la Pubblica amministrazione e lo Stato non paga. Io affronterò queste crisi una ad una senza risparmiarmi, perché prima di tutto dobbiamo mettere più umanità nel trattare questi problemi» (leggi anche: Cosa ha detto Di Maio all'assemblea di Confcommercio).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso