salvini nave aquarius porti italiani
Migranti ed Europa
Di Maio, Macron? Parlano proprio loro...
Politica
12 Giugno Giu 2018 1715 12 giugno 2018

I numeri del Viminale sugli sbarchi: nel 2018 emergenza finita

Dall'inizio dell'anno arrivati 14.441 stranieri. Un calo del 77% rispetto al 2017 (64.033) e del 72% sul 2016 (52.775). Nazionalità dei migranti, porti interessati, ricollocazioni: i dati.

  • ...

A leggere i dati del ministero dell’Interno l'emergenza sbarchi appartiene al passato. Dal primo gennaio al 12 giugno 2018 gli stranieri sbarcati in Italia sono stati 14.441: un calo del 77% rispetto allo stesso periodo del 2017 (64.033) e del 72% sul 2016 (52.775).

IL CALO DURANTE L'ERA MINNITI. I numeri, aggiornati quotidianamente dal Viminale, fotografano una dinamica che sembra molto differente da quella degli allarmi sull'«invasione» e il «traffico di esseri umani» e di altri proclami più da campagna elettorale che dal governo. Tanto che il calo registrato è avvenuto durante il governo guidato dall’allora premier Matteo Renzi, quando il ministero dell’Interno era presieduto da Marco Minniti. Per ora nessun merito è attribuibile al neo-ministro Matteo Salvini.

Anche il flusso di minori non accompagnati ha conosciuto una flessione abbastanza rilevante: dai 25.846 del 2016 ai 15.779 del 2017. Nel 2017, considerando il periodo fino all'11 giugno, a circa due settimane dalla chiusura del primo semestre dell’anno, sono stati 2.171.

IN MILLE A LAMPEDUSA NEL 2018. I tre porti più interessati dagli sbarchi sono tutti in Sicilia: Pozzallo (Ragusa), Messina con 2.273 e Augusta (Siracusa). L’isola di Lampedusa, diventata uno dei luoghi simbolo dell’emergenza umanitaria, è ferma a 1.057 stranieri approdati dall’inizio dell’anno a oggi.

RICOLLOCAZIONE VERSO LA GERMANIA. Le nazionalità più rappresentate al momento dell’arrivo in Italia sono Tunisia, Eritrea, Sudan e Nigeria (1.052, il 7%). Il meccanismo di ricollocazione è scattato finora su un totale di 12.719 persone, prevalentemente in direzione di Germania (5.435), Svezia (1.408) e Paesi Bassi (1.020).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso