Migranti Lampedusa Italia Malta
Politica
14 Settembre Set 2018 1435 14 settembre 2018

Sbarcano 184 migranti a Lampedusa, lite Italia-Malta

Il Viminale: «Per l'ennesima volta il problema è stato scaricato su di noi». Ipotesi di un rimpatrio-blitz per i tunisini su voli charter. E intanto l'Alto commissario per i rifugiati Onu: «Stop ai discorsi politici razzisti».

  • ...

Nuova lite in vista tra il governo italiano e quello maltese rispetto all'accoglienza dei migranti e al salvataggio in mare. Il Viminale ha fatto sapere che sono sbarcati a Lampedusa «nelle ultime ore» 184 immigrati utilizzando piccole imbarcazioni. Sempre secondo il ministero degli Interni «Malta, per l'ennesima volta, ha scaricato il problema sull'Italia» e per questo si starebbe lavorando a «soluzioni innovative e efficaci» per gestire gli sbarchi. Tra lei ipotesi allo studio ci sarebbe in particolare un rimpatrio lampo per i tunisini attraverso voli charter affinché rientrino nel proprio Paesi in tempi molto rapidi, a tal proposito si starebbe studiando come velocizzare le pratiche di identificazione.

L'ALTO COMMISSARIO ONU: BASTA RAZZISMO NEI DISCORSI DEI POLITICI

Intanto arriva una critica netta da parte dell'Alto Commissario dell'Onu per i rifugiati Filippo Grandi alla Lega e al governo (pur senza citarli) per come sta gestendo mediaticamente la questione migranti. «Ho rivolto un'esortazione a tutti perché il linguaggio della politica non crei spazi per atteggiamenti a sfondo razzista - ha spiegato al termine di una visita istituzionale in Italia. «Io non accuso nessuno - ha aggiunto - ma il linguaggio della politica è diventato molto aggressivo, non solo in Italia, e può dare spazio a tendenze latenti nella società, a trasferire tensioni sui migranti e sui rifugiati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso