Casalino Grande Fratello Cristina Plevani
Politica
3 Ottobre Ott 2018 0927 03 ottobre 2018

Rocco Casalino visto da Cristina Plevani

La prima vincitrice del Grande Fratello ricorda il portavoce di Conte ai tempi della Casa e avverte: «Se è rimasto quello di sempre durerà come un gatto in tangenziale».

  • Gianni Zurlini
  • ...

Tirata in ballo dal monologo di Marco Damilano a Propaganda Live, la vincitrice della prima edizione del Grande Fratello Cristina Plevani non aveva intenzione di entrare nella grande polemica su Rocco Casalino. Ma, citata alla fine dello “spiegone” del direttore de l'Espresso, ha voluto mettere le cose in chiaro. «Se uno che ha fatto il Gf risulta stupido non vuol dire che tutti gli ex partecipanti sono stupidi. Se uno dice una castroneria è farina del suo sacco», ha detto la Plevani a Lettera43.it. «In questa settimana», era stato il commento del giornalista, «il premier Conte è rimasto inesistente e insussistente, un po' come il vincitore di quella prima edizione del Grande Fratello, Cristina, che era un po' timida, un po' insicura, non era tra i protagonisti del reality. Ha brillato una stagione e poi è stata eliminata».

La risposta della Plevani è arrivata dopo qualche giorno su Twitter: «Damilano utilizza il mio nome come se fossi persona di "serieB" ? Solo perché vinsi (18 anni fa!) un reality? Per Rocco Casalino? Se lui è scemo non vuol dire che lo sia pure io».

DOMANDA. Cos'è che l'ha infastidita?
RISPOSTA.
Mi ha fatto arrabbiare questa similitudine col Grande Fratello, le azioni che uno fa al di fuori della casa le fa in quanto persona, non come ex concorrente. Se hai fatto il Gf, allora sei una persona di serie B. È un pregiudizio sbagliato.

Parliamo allora del Casalino portavoce del premier.
Era ambizioso e lo è rimasto, ma non è da condannare. Si è prefissato una meta e ci è arrivato. Ma se è rimasto il Rocco di 10 anni fa dura come un gatto in tangenziale.

Non le sembra che il presidente del Consiglio stia lavorando bene?
Non sta a me giudicare, ma le stupidaggini che gli sono uscite dalla bocca potrebbero essere solo l'inizio. Secondo me se la ride per gli attacchi che gli vengono fatti e pensa di essere intoccabile. Spero non lo sia perché chi sbaglia deve pagare.

Lei non sopporta che gli sia “rinfacciata” la partecipazione al Grande Fratello.
Sono contenta della scalata che ha fatto. Essere giudicato solo per il fatto che ha fatto il Gf non è giusto. È laureato in ingegneria, è un giornalista, credo che qualche motivo ci sia se è arrivato fino a lì.

Ma in che rapporti eravate?
Non eravamo molto affini, ci siamo scontrati parecchio, una volta gli ho tirato anche uno schiaffone. Non nutriva stima nei miei confronti.

Come fai a dirlo?
Lui guardava molto se tu eri laureato o meno, ti dava considerazione in base al tuo titolo di studio. Una volta mi disse: «Non sei abbastanza intelligente per rivolgerti a me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso