Muo: Di Maio, novità nei prossimi giorni
Politica
27 Ottobre Ott 2018 2225 27 ottobre 2018

Per Di Maio il decreto fiscale va cambiato di nuovo

Il ministro su Facebook: «È rimasto lo scudo per l'estero, ovviamente lo cambieremo in Parlamento. E poi dicono che non mi devo incazzare».

  • ...

Le manine non finiscono mai: il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio torna all'attacco sul decreto fiscale sostenendo che il testo va cambiato una volta ancora perché contiene ancora lo scudo per i capitali esteri. A riprova riprende un lancio dell'agenzia di stampa Public Policy intitolato «Dl fisco, "errore" su scudo estero. Governo pensa a modifica» e commentando così: «E poi dicono che non mi devo incazzare! Leggete questo comunicato», per poi rassicurare «ovviamente lo cambieremo in parlamento».

E poi dicono che non mi devo incazzare! Leggete questo comunicato: DL FISCO, "ERRORE" SU SCUDO ESTERO. GOVERNO PENSA A...

Geplaatst door Luigi Di Maio op Zaterdag 27 oktober 2018

L'agenzia scrive così: «Per una dimenticanza rimane nel testo del decreto Fiscale il riferimento ai capitali esteri, sia per la rottamazione che per il condono. Fonti del ministero dell'Economia assicurano, però, che le parti del testo sulla pace fiscale e i processi verbali di costatazione verranno modificati in Parlamento [...] In questo caso, dal Governo non parlano di una nuova manima che avrebbe modificato il testo, nonostante il secondo Consiglio dei ministri che lo ha corretto, ma di un errore di drafting. O meglio, "una dimenticanza degli uffici" che - assicurano - "sarà corretta" già nel passaggio al Senato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso