Brexit
Brexit
Brexit Tappe
Politica
15 Novembre Nov 2018 0901 15 novembre 2018

Le tappe della Brexit dopo il sì di Londra all'accordo tecnico

Il presidente del consiglio europeo Donald Tusk annuncia un vertice straordinario il 25 novembre per il sì dei 27 all'all'intesa. Il calendario dell'uscita di Londra dall'Ue.

  • ...

Dopo il complicato sì del governo inglese all'accordo tecnico sulla Brexit è il 25 novembre la data da cerchiare in rosso per la certificazione politica del patto di divorzio consensuale tra Unione europea e Regno Unito. La data del vertice straordinario per la ratifica dei 27 all'accrodo, che era stata anticipata dal premier irlandese Leo Varadkar, è stata poi ufficializzata dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk in una conferenza stampa congiunta col capo negoziatore dell'Unione Michel Barnier. «Nei prossimi giorni proseguiremo come segue», ha speigato Tusk. «L'accordo ora viene analizzato dagli Stati membri. Alla fine di questa settimana, gli ambasciatori dei 27 si incontreranno per condividere la loro valutazione sull'intesa. Spero non ci siano troppi commenti. Discuteranno anche il mandato alla Commissione per la finalizzazione della dichiarazione politica congiunta sulla relazione futura tra l'Ue ed il Regno Unito. I ministri europei saranno coinvolti in questa procedura». «La Commissione intende concordare la dichiarazione sulla relazione futura col Regno Unito entro martedì (20 novembre, ndr)», ha aggiunto. «Nelle 48 ore successive, gli Stati membri avranno il tempo di valutarla. Questo significa che gli sherpa dei 27 devono concludere il loro lavoro per giovedì. A quel punto, se non succede niente di straordinario, terremo una riunione del Consiglio europeo, per finalizzare e formalizzare l'accordo sulla Brexit».

LA ROAD MAP

25 novembre 2018: summit straordinario della Ue per l'ok dei 27 all'accordo.
entro il 29 marzo 2019: procedure di ratifica da parte dei 27, delle istituzioni Ue e, soprattutto del Parlamento britannico, dove i numeri non sono affatto scontati.
mezzanotte del 29 marzo 2019: scatta la Brexit, parte il periodo transitorio di 21 mesi dove Londra continuerà ad applicare le regole Ue ma non avrà più potere decisionale, e si avviano i negoziati per gli accordi commerciali tra Gb e gli altri Paesi.
31 dicembre 2020: fine del periodo transitorio (a meno che i negoziatori non chiedano altro tempo), cessa l'applicazione del diritto Ue in Gran Bretagna.
1 gennaio 2021: la Gran Bretagna è a tutti gli effetti un Paese Terzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso